Calabria, Concorso per Avvocato: le precisazioni della Regione

Concorso per Avvocato in Calabria, la Regione precisa: “Nessun interesse a decentrare la sede degli esami”

avvocatoIn relazione ad articoli di stampa relativi alla sede del concorso per Avvocato, la Regione –in una nota diffusa dall’Ufficio stampa della Giunta- precisa  quanto segue: La Regione ha ricevuto una richiesta formale dalla Corte d’Appello con la quale si chiedeva, nel quadro di una collaborazione istituzionale, la disponibilità logistica per lo svolgimento della prova concorsuale, da svolgere in una unica sede al fine di assicurare l’eguale trattamento ai candidati sollecitato dalla giurisprudenza amministrativa. A fronte della predetta richiesta la Regione ha informato la Corte d’Appello in ordine alla disponibilità onerosa dei locali affidati a Fondazione Terina. Appare pertanto chiaro che la Regione non ha chiesto di decentrare la sede degli esami, non ne avrebbe avuto interesse alcuno, ma ha solo risposto alla richiesta di collaborazione istituzionale formulata dalla Corte d’Appello, rimettendo alla stessa, come naturale, ogni conclusiva determinazione.