Bovalino: al Comune un incontro sul rilancio del mercato settimanale

Positivo il confronto sul rilancio del mercato settimanale tra le associazioni del commercio ANVA-CONFESERCENTI  e L’Amministrazione  comunale di Bovalino

bovalinoSi è svolta martedì presso il Comune di Bovalino un incontro tra l’Amministrazione Comunale di Bovalino presente il  Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano, la Giunta al Completo,i responsabili  uffici Commercio e Polizia Municipale e i rappresentanti dell’ organizzazione di categoria ANVA –CONFESERCENTI con il Direttore Regionale,  Rosario Antipasqua  con una delegazione di operatori che svolgono il mercato settimanale. La riunione  richiesta dal sindacato ANVA,  ha voluto focalizzare sul  rilancio del  mercato settimanale  di come migliorare e regolamentare per come previsto dalle normative regionali in atto e  insieme  all’amministrazione ci adoperiamo  nel rispetto di dette norme. Da parte sua il Sindaco, l’amministrazione ha fatto notare che nonostante aver mantenuto le tariffe TOSAP  invariate per  riconoscendo l’accordo siglato tra L’Anva e  i commissari ad oggi  non si vedono miglioramenti di entrate  per il pagamento del posteggio da parte degli operatori c’è una forte evasione e  questo non è più tollerabile  se non ci sono segnali di cambiamento saremo costretti a chiudere il mercato  il sindaco inoltre ha ricordato l’impegno che l’amministrazione sta portando avanti nel migliorare l’area mercatale e dell’agevolazione   approvata per chi non può pagare il tributo.

Nella riunione si sono individuate alcune soluzioni:  prima fra tutte la convocazione nel breve termine di  un tavolo tecnico tra le associazioni di categoria e il Comune e gli ambulanti  che preveda di individuare soluzioni immediate sia dal punto di vista del pagamento TOSAP che dal punto di vista di lotta all’abusivismo e la regolamentazione del mercato stesso. Come ANVA   – ha detto Antipasqua -giudichiamo positivo l’incontro confidiamo nella responsabilità degli operatori  di  provvedere al pagamento del posteggio per gli anni arretrati per come previsto dal comune e per non dover assistere ad un provvedimento di chiusura del mercato stesso per quei operatori non i regola con i pagamenti. Inoltre  Il rappresentante dell’ANVA ha invitato gli operatori a  mantenere pulita l’area del mercato. L’ANVA ha altresì  chiesto l’avvio di un tavolo tecnico per trovare insieme all’amministrazione comunale e agli uffici preposti soluzioni positive sia per il pagamento del Posteggio e che rilancino il mercato stesso e tutto il commercio.  Come ANVA – Confesercenti,   ha concluso Antipasqua –  siamo  convinti  che il dialogo aiuta a trovare soluzioni ottimali  nell’interesse della categoria che rappresentiamo e dei cittadini.