Alternanza Day alla Camera di Commercio di Reggio Calabria, Tramontana: “nuove opportunità per i giovani”

Reggio Calabria: alternanza Day alla Camera di Commercio. Tramontana: “nuove opportunità per i giovani”

alternanza_day_pcsContributo/voucher per imprese, professionisti ed enti, il Registro per l’alternanza scuola-lavoro, il Premio “Storie d’alternanza”. Sono alcune delle iniziative più importanti presentate dalla Camera di commercio di Reggio Calabria in occasione dell’“Alternanza Day”, promossa a livello nazionale da Unioncamere Italiana con l’obiettivo di far incontrare scuole, ordini professionali, associazioni imprenditoriali e mondo del no profit per la creazione di un network per l’alternanza scuola lavoro. L’incontro, organizzato dall’ente camerale reggino in collaborazione con la sua Azienda speciale Informa, ha fornito l’occasione per il lancio a livello territoriale del progetto “Orientamento al lavoro e alle professioni” e di una serie di iniziative e servizi messi in campo dalla Camera di commercio per dare ulteriore impulso all’alternanza scuola-lavoro. Imprese, professionisti ed enti no profit che partecipano a percorsi di alternanza scuola lavoro sono i destinatari del progetto “Orientamento al lavoro e alle professioni”, attraverso il quale verranno anche erogate dalla Camera agevolazioni, concesse in forma di contributo/voucher, attraverso un bando pubblico. I contributi intendono favorire la progettazione di percorsi “di qualità” e potranno coprire le spese sostenute dalle imprese che ospitano studenti in alternanza scuola lavoro, come quelle per la qualificazione dei tutor aziendali, l’adeguamento per la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro o lo sviluppo di strumenti per la valutazione dell’apprendimento. L’iniziativa ha inoltre rappresentato un importante momento di confronto per segnalare le esigenze, i fabbisogni, le idee progettuali delle scuole e degli stakeholder presenti, con la partecipazione attiva dell’Ufficio scolastico provinciale, che ha condiviso i temi dell’incontro assicurando il proprio coinvolgimento nella programmazione delle attività dei prossimi mesi. Di sicuro interesse per i dirigenti scolastici impegnati nella programmazione dei percorsi di formazione “on the job” sono le nuove funzionalità del Registro per l’alternanza scuola-lavoro, gestito dalle Camere di commercio. Il Rasl, infatti, consente al dirigente abilitato di accedere a ulteriori informazioni sulle imprese che si candidano a ospitare studenti in alternanza. Tra le informazioni aggiuntive, estratte dal Registro delle imprese, la descrizione dell’attività, la classe di addetti e di fatturato e i soci dell’azienda. Agli studenti dei licei e degli istituti tecnici e professionali è invece dedicato il Premio “Storie d’alternanza”. L’iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare i racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli istituti scolastici italiani di secondo grado. Il premio, che si articola in due sessioni – una relativa al secondo semestre di quest’anno, l’altra al primo semestre 2018 – prevede la realizzazione di un video di 3-8 minuti che racconti le attività svolte e le competenze maturate. In palio ci sarà un premio complessivo di 5mila euro a sessione. Grande soddisfazione per la buona riuscita dell’iniziativa è stata espressa dal presidente della Camera di commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana: «L’Alternanza Day, che ha registrato una grande partecipazione da parte dei soggetti territoriali direttamente coinvolti nella tematica dell’alternanza scuola-lavoro – ha dichiarato –, rappresenta un passo importante per la costruzione di quella “rete” tra mondo del lavoro e mondo della scuola attraverso la quale si può concretamente offrire ai giovani la possibilità di acquisire, oltre alle conoscenze di base trasmesse dalla scuola, competenze più specifiche e spendibili nel mercato del lavoro, favorendo e supportando la creazione di contatti e relazioni tra i giovani e le imprese, che è uno degli obiettivi delle Camere di commercio».