Viola, Monastero presenta la squadra: gli obiettivi ed un commento sulla preseason

Il presidente della Viola Monastero ha parlato della squadra neroarancio in vista dell’inizio del campionato di A2, importanti dichiarazioni

viola-4VIOLA, PARLA MONASTERO - Il Presidente della Met Extra Viola Reggio Calabria Raffaele Monastero è intervenuto all’interno del programma radiofonico “Break In Sport”, in onda sulle frequenze di Radio Antenna Febea. Il presidente neroarancio ha ripercorso le scelte fatte dalla società durante l’Estate in vista della prossima stagione agonistica.

Abbiamo svolto un lungo percorso di avvicinamento con l’ impegno e la volontà di fare bene anche alla luce dell’ultima stagione. C’è voglia di rivalsa , abbiamo confermato il parco giocatori  per oltre la metà, siamo intervenuti per dare al coach una squadra composta di dieci atleti in grado di poter dare il loro importante contributo. Tutto questo partendo dalla figura del coach, un uomo d’impatto che conosce bene ciò che dovrà essere la nostra filosofia. Siamo contenti di ciò che siamo riusciti ad allestire”.

Una crescita non solo sportiva ma che coinvolga tutto l’ambiente neroarancio. “Dal punto di vista societario dovremo, contestualmente all’ambito sportivo , svolgere un percorso sia di crescita commerciale che  organizzativa. Già da mesi stiamo attuando una gestione diversa del “Pianeta Viola” e nel corso della stagione saranno numerose le attività che andremo a svolgere per avere una maggiore identificazione con la città”.

Un bilancio anche su quanto visto nella preseason. “Abbiamo la fortuna di avere un coach che è stato chiaro e diretto che sin da subito pretendendo il massimo da tutti, ho visto una squadra che ha voglia , che non abbassa mai l’attenzione a prescindere dal risultato. Le premesse ci fanno ben sperare, sappiamo che dobbiamo migliorare in tante cose e saremo pronti per l’esordio del campionato”.

In chiusura un’opinione sulla A2 in generale. “Sarà un campionato equilibrato e imprevedibile. Ci sono tante squadre che ambiscono ad un piazzamento play off, Roma e Siena hanno allestito un’ottima squadra , ma anche Biella, Tortona e tante realtà consolidato. Credo che ci sia stato un  miglioramento generale nell’organizzazione e nella costruzione dei roster anche nel girone Ovest. Già dalle prime partite avremo delle indicazioni importanti”.