Vibonese, Gravina afferma: “Se il Tar dovesse riammetterla è già pronto il calendario”

Il presidente della Lega Pro Gravina si dice pronto ad accettare l’eventuale verdetto di reintegrerebbe la Vibonese in Serie C

Gravina ViboneseSi vuole giustizia sino alla fine e soprattutto il presidente Pippo Caffo attende di conoscere nei dettagli  “i cavilli procedurali” che hanno indotto l’ex ministro Frattina ad annullare con rinvio la sentenza della Corte federale d’appello. La squadra di calcio che sta attualmente giocando il campionato di serie D resta  in attesa dell’ultima sentenza che farà luce su una delle situazioni più controverse delle ultime estati del calcio italiano. Intervistato dal Corriere dello Sport Gravina ha dichiarato: ”C’è confusione tra Leghe e Giustizia sportiva. Io – afferma Gravina – ho cercato di riaprire i termini di iscrizione, ma non è stato possibile perché in quel caso ho perso. Ma non ho responsabilità sulle penalizzazioni, anche se qualcuno così ha detto o scritto. E se il Tribunale amministrativo regionale dovesse ammettere la Vibonese, accetteremo il verdetto: il nuovo calendario è già pronto“.