Taurianova (Rc): inaugurato l’anno scolastico 2017/2018 con il sindaco Scionti

Taurianova Apertura anno scolastico 01Il sindaco Fabio Scionti e l’Assessore alle Politiche sociali e all’Istruzione Raffaella Ferraro hanno inaugurato l’anno scolastico 2017/2018 insieme agli alunni e agli insegnanti della scuola primaria della frazione di Amato. «Nell’augurarvi buon anno e buon lavoro – ha affermato il primo cittadino – siamo qui per riconsegnarvi una scuola migliore di come l’avete lasciata» prima della pausa estiva. La struttura scolastica dell’Istituto comprensivo “Alessio-Contestabile” di Amato è stata infatti oggetto di un intervento di adeguamento e ammodernamento che fa parte di un più ampio piano, avviato lo scorso anno dall’Amministrazione con fondi del bilancio comunale che sono stati destinati al decoro degli ambienti scolastici. «La riqualificazione e la messa in sicurezza degli edifici scolastici – ha sottolineato il sindaco Scionti – era necessaria, soprattutto nelle comunità di San Martino e Amato, al fine di garantire agli utenti un ambiente di studio e di lavoro sano e gradevole». In tale ottica, dunque, verranno programmati dall’Amministrazione comunale, con la collaborazione dei dirigenti e del personale ausiliario, puntuali interventi di manutenzione delle strutture e degli spazi scolastici. «Il nostro auspicio – ha affermato l’Assessore Raffaella Ferraro – è che gli studenti di Taurianova vivano al meglio questi anni preziosi e fondamentali per la loro formazione e per lo sviluppo delle loro potenzialità intellettuali e umane». All’evento di apertura presso l’istituto di Amato, sono intervenuti, tra gli altri, il nuovo dirigente reggente Giuseppe Loprete, la responsabile del plesso Angela Crea, padre Antonio Santoro, il consigliere comunale Rosalba Ascone e la presidente del consiglio d’istituto Maria Teresa Perri. «Studiare significa anche amare – ha concluso il primo cittadino – questo è il messaggio che voglio rivolgere oggi, all’apertura di questo nuovo anno scolastico, a tutti gli studenti di Taurianova, cittadini del futuro».