Serie D, vittoria della Cittanovese contro il Messina: “abbiamo fatto la storia”

cittanoveseUn’emozione che non ha eguali. La vittoria della Calcio Cittanovese sul Messina ha regalato ai colori giallorossi e, in generale, a tutta la cittadina di Cittanova, una pagina di storia entusiasmante. Qualcosa di speciale, che contiene in sé tutto il bello del calcio. È bastato un gol di Simone Lavilla, al 43’pt, per piegare il blasone peloritano. Poi tanta concentrazione, coniugata sui binari del cuore e dell’attaccamento alla maglia. Anche perché, certe vittorie, non arrivano mai per caso.

Il MisterSoddisfatto ed emozionato l’allenatore giallorosso Domenico Zito. “Abbiamo vinto meritatamente uno scontro importante – ha affermato il tecnico – che ci consente di raccogliere i primi frutti dopo un periodo un po’ sfortunato. Questa è la vittoria di un progetto e di una città intera. Grazie ai ragazzi per quello che hanno messo in campo e grazie ai tifosi per lo spettacolo offerto dagli spalti. Con questo spirito sapremo centrare i nostri obiettivi”.

D’Agostino – Il successo ottenuto contro i siciliani premia, inoltre, lo sforzo dei tanti sostenitori, sponsor e partner che da anni investono nel progetto Calcio Cittanovese. A partire dal main sponsor Francesco D’Agostino. «Vivere giornate come quella di oggi significa entrare nell’anima dello sport più sano ed autentico – ha spiegato l’imprenditore –. Per noi era importante portare a casa il risultato, per i tre punti e per ritrovare fiducia dopo un avvio complicato. Aver superato il Messina – ha proseguito – è stata un’emozione enorme. Ad aver vinto, insieme alla squadra e al mister, c’è un paese intero: i dirigenti, i tifosi e i tanti imprenditori che da anni costruiscono il calcio cittanovese, investendo nei suoi valori più alti e positivi».

La Società – Quindi il saluto della Società giallorossa. “Sapevamo che prima o poi il valore del nostro progetto sarebbe venuto fuori – questo il messaggio – e siamo felici che la vittoria sia arrivata già contro il Messina, al termine di un appuntamento storico per i nostri colori. Il nostro è un gruppo valido, importante, costruito sulle qualità umane e professionali di tanti giovani. Ora andiamo avanti con questo entusiasmo, senza dimenticare mai che il campionato è solo all’inizio e la battaglia è appena iniziata”.