Serie C, Tavecchio contro la Sicula Leonzio: “No a deroga sull’impianto”, il Comunicato ufficiale della società [DETTAGLI]

Chi ha sottoscritto l’abbonamento, chi pretende di vedere giocare la Sicula Leonzio “Angelino Nobile” di Lentini. Tavecchio dice No alle deroghe

Sicula LeonzioDopo i rumors incessanti riguardo al caso Vibonese, Tavecchio fa parlare di se anche oltre la riva dello stretto. In questo caso la Sicula Leonzio del presidente Giuseppe Leonardi ha appena preso atto delle dichiarzioni del presidente della Figc che ha annunciato di non concedere nessuna deroga alle società non in regola con gli impianti. Duro colpo per la matricola siciliana al prinmo anno tra i professionisti che per dei problemi tecnici rischia di disputare le gare interne lontano da Lentini.

Il presidente della FIGC Carlo Tavecchio nella conferenza stampa al termine del Consiglio Federale di oggi ha parlato anche di Serie C e delle richieste di deroghe per giocare in impianti diversi presentate da tre club di terza serie spiegando che queste sono state bocciate: “Altro punto è quello legato alle richieste di deroga di Akragas, Sicula Leonzio e Bisceglie per affrontare le competizioni su campi diversi da quelli indicati. Queste deroghe non sono state concesse, mantenendo il principio di non concedere più alcun tipo di deroghe. Se non si adegueranno significa che non sono in grado di affrontare il campionato”

Comunicato Ufficiale Sicula Leonzio
Stadio AngelinoNobileIl Presidente Giuseppe Leonardi prende atto delle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal Presidente della F. I. G. C Carlo Tavecchio, in relazione alla mancata concessione della deroga per l’ utilizzo dello stadio “Angelino Nobile” di Lentini per la stagione sportiva 2017/2018. A tal proposito il massimo dirigente bianconero precisa di aver già speso notevoli somme di denaro per adeguare l’ impianto cittadino ai criteri infrastrutturali della normativa vigente, ottenendo dagli Enti preposti nei termini prescritti, la piena agibilità di tutta la struttura.
Ciò, purtroppo, non è bastato, ma nei primi giorni della prossima settimana, il Presidente Giuseppe Leonardi chiederà di incontrare il Presidente della Figc, Carlo Tavecchio, unitamente al Presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, per mettere a punto tutto le iniziative necessarie per permettere alla Sicula Leonzio di proseguire nella sede naturale il proprio percorso sportivo-agonistico nel calcio professionistico.
In questa settimana, però, tutta la Società- in ogni suo componente- è concentrata sull’ imminente gara che vedrà impegnata la prima squadra contro l’attuale capolista Monopoli e che si disputerà proprio allo stadio “Angelino Nobile” sabato prossimo con inizio alle 14.30.
Dunque niente drammi per l’avversa decisione di oggi e testa e cuore indirizzato solo al Monopoli.