Serie C, le parole di Maurizi prima di V. Francavilla-Reggina: “rispetto ma non timore, a Brindisi servirà tanta rabbia”

Reggina, terminata la conferenza stampa di mister Maurizi in vista della trasferta pugliese contro la Virtus Francavilla

MauriziBuoni propositi e fiducia dopo la trasferta vittoriosa di Fondi, la squadra di Maurizi partirà in direzione Brindisi dove domani alle 16:30 affronterà la Virtus Francavilla, reduce dalla vittoria a Rende per  1-0.  I pugliesi cercheranno i tre punti per dare costanza ai risultati. Sarà assente il brasiliano Folorunsho squalificato per due giornata anche se Maurizi preferisce guaradare in casa propria senza dare indicazioni su quella che sarà la formazione che scenderà in campo:

Il prossimo avversario Virtus Francavilla: hanno una buona rosa a disposizione, sarà il campo come sempre ad emanare verdetti….come al solito penso alla Reggina, teniamo conto della loro struttura ma vogliamo sempre guardare in casa nostra, dobbiamo pensare a ciò che riesce ad esprimere la Reggina, siamo giovani servirà tanta rabbia e tanta attenzione: elementi fondamentali per giocare ogni partita indipendentemente dall’avversario, rispetto e non timore” – continua Maurizi – “La squadra in allenamento da sempre il massimo, indice di maturità poi la gara è fatta di tante cose…e lo scopriamo ogni qualvolta scendiamo in campo noi siamo pronti per qualsiasi tipo di battaglia”. Domani giocheremo contro una squadra che toglie la profondità rispetto al Fondi, forse faremo scelte diverse e fino all’ultimo valuterò ci può darmi garanzie….i miei dubbi mi accompagnano fino alla fine; domenica scorsa ho fatto delle scelte e poi chi è entrato dalla panchina ha fatto bene, Marino ma anche Fortunato e Pasqualoni….quindi indipendentemente dagli 11, abbiamo una rosa ampia e dobbiamo pensare che tutti sono importanti”

Si è analizzata in parte la prestazione di Fondi dove gli amaranto sono stati bravi ad imporsi di misura ma subendo troppe ripartenzaFondi non è stato facile, conn ottimi giocatori di categoria superiore (Lazzari-De sousa), ha forza fisica ed hanno qualità per fare punti. A Fondi l’atteggiamento non mi è piaciuto tantissimo, abbiamo subito qualche ripartenza piu su errori individuali che su l’aspetto tattico ….è normale che avendo molti giocatori oltre la linea durante la fase di possessso, quando perdiamo palla in determinate zone del campo, possiamo subire ripartenze….la più pericolosa l’abbiamo subito su rimessa laterale a nostro favore. Dobbiamo stare vigili , attenti sempre e comunque”.