Serie C, in arrivo penalizzazioni: Catanzaro e Modena in attesa

Sarà una settimana calda per la Procura Federale ed i club che subiranno penalizzazioni in seguito alle adempienze della stagione 2016/2017

iscrizione serie CSono teoricamente tre i procedimenti verso i quali andiamo incontro, per un totale di tre punti di penalizzazione” queste le parole del Dg del Catanzaro Maglione che, nella stagione in corso, riceverà una penalizzazione a causa del ritardato pagamento di contributi e stipendi per i tesserati degli ultimi mesi della scorsa stagione calcistica. Tra fallimenti, ricorsi, bocciature Covisoc e controricorsi dell’ultimo minuto, sta per chiedere dazio alle società interessate.

Ad oggi l’unica società ad aver avuto penalizzazioni è il Matera nel Girone C che ha dovuto pagare pagare 3mila euro, e scontare un punto di penalità nel campionato in corso per violazioni Covisoc relativamente agli emolumenti “dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di gennaio e febbraio 2017. Così dopo la in attesa di capire il destino della Vibonese calcio la cui riammissione potrebbe cambiare il Girone C del Campionato si delinea quello che sarà il deferimeno previsto entro la fine di settembre per Catanzaro ( riceverà una penalizzazione a causa del ritardato pagamento di contributi e stipendi per i tesserati degli ultimi mesi della scorsa stagione calcistic) e del Modena prevista anche una penalizzazione di quattro punti relativa al ritardato pagamento delle tasse di luglio. Per quanto concerne  la vicenda del Modena e lo stadio Braglia, con il club canarino che nonostante il debutto in campionato sul neutro di Forli’, non ha ancora segnalato alla federazione in quale stadio giochera’ le prossime partite interne.