Serie A, prosegue la preparazione del Crotone in vista della partita con il Cagliari

LaPresse/Francesco Mazzitello

LaPresse/Francesco Mazzitello

Seconda seduta della settimana per gli squali in vista del match di domenica alla Sardegna Arena contro il Cagliari. I rossoblù si sono ritrovati questa mattina sul campo di località Margherita, e alle 10.30 è iniziata la sessione di lavoro basata su riscaldamento tattico, forza e partite a pressione 5 contro 5: questa settimana ad aggiudicarsi il mini torneo è stata la squadra formata da Ceccherini, Crociata, Faraoni, Suljic e Trotta con in porta Festa. Hanno lavorato a parte Izco e Nalini mentre hanno partecipato alla seduta i Nazionali Mandragora e Tumminello. Assente Ajeti, in campo ieri sera con la sua Albania in casa della Macedonia, che rientrerà a Crotone nel pomeriggio di oggi. Per oggi è in programma un’altra seduta al mattino. Al termine dell’allenamento odierno è intervenuto ai microfoni di Fctv, Stoian: “Abbiamo lavorato tanto e bene la scorsa settimana col mister e il suo staff, approfittando della sosta per le Nazionali”. Adrian lo scorso anno ha segnato sia all’andata che al ritorno al Cagliari ma purtroppo le sue reti, una più bella dell’altra, non sono bastate al Crotone per strappare neanche un punto ai sardi: “Personalmente è andata bene contro il Cagliari avendo segnato 2 reti, ma purtroppo a livello di squadra no perché non siamo riusciti a portare via neanche un punto”. Prime due gare di campionato, un pareggio contro il verona e una sconfitta contro il Milan: “Contro il verona a mio avviso, per ciò che abbiamo dimostrato in campo, meritavamo la vittoria. Contro il Milan ci può stare di perdere e poi abbiamo giocato anche in 10 per tutta la gara”. Che sfida sarà contro i sardi? “Andremo a Cagliari per fare come sempre la nostra gara e cercare di portare a casa punti”.