Sciopero addetti pulizia Università di Messina, Con. For. Service: “stipendi pagati, rivendicazioni illegittime e strumentali”

La Con. For. Service sulla protesta degli addetti alla pulizia dell’Università di Messina: “Rivendicazioni strumentali e illegittime, gli stipendi sono stati erogati”

PRESIDIO-FISASCAT-UNIVERSITALa Con. For. Service Srl interviene sul proteste dei lavoratori della Fisascat Csil per l’appalto pulimento Università di Messina:“Il giorno 26 settembre 2017- si legge nella nota trasmessa- sono stati erogati tutti gli stipendi  e mandato le comunicazioni sia alle organizzazioni sindacali quali la  CISL di Messina e ad altri organi competenti. Nostro  malgrado apprendiamo stamane che la CISL,  nonostante abbia ricevuto la comunicazione dell’avvenuto pagamento degli stipendi,  abbia scioperato comunque, davanti alle sedi dell’Università di Messina,  ove non vi era più la motivazione. Quindi riteniamo che tale situazione sia del tutto illegittima e strumentale  in quanto non si capisce l’accanimento della CISL, nella persona del segretario Salvatore D’Agostino,  nel danneggiare l’immagine aziendale di codesta società, oltretutto senza rispettare la legge 146/90 in materia di scioperi“. La società, alla luce dei fatti di quest’oggi dichiara inoltre di essere intenzionata a rivolgersi all’organo competente in materia di garanzia sugli scioperi.