Sant’Ilario dello Ionio (Rc): sabato incontro con Pietro Bartolo, medico di Lampedusa, protagonista di “Fuocoammare”

locandina_bartoloPietro Bartolo, medico da 30 anni in prima linea a Lampedusa per salvare vite di migranti, protagonista di “Fuocoammare” (2016), il docu-film che testimonia la tragedia del Mediterraneo, firmato da Gianfranco Rosi e premiato con l’Orso d’Oro, sabato 16 settembre sarà a Sant’Ilario dello Ionio (RC) per un incontro pubblico, organizzato nell’ambito del progetto SPRAR di Camini, Sant’Ilario e Ferruzzano, gestito dalla Eurocoop “Jungi Mundu”. Bartolo, che ha raccontato la sua esperienza nel libro “Lacrime di sale” edito da Mondadori, approfondirà i temi caldi dell’accoglienza e dell’integrazione alla luce della più grande emergenza umanitaria del nostro tempo. Interviene il sindaco di Riace, Domenico Lucano. Apriranno la serata, con i saluti istituzionali, il sindaco di Sant’Ilario Pasquale Brizzi, il sindaco di Camini Giuseppe Alfarano, il sindaco di Ferruzzano Domenico Silvio Pizzi, il consigliere nazionale ANCI Franco Candia, il presidente della Eurocoop “Jungi mundu” Rosario Zurzolo, la presidente della Cooperativa “Pathos” Maria Paola Sorace, la dirigente ASP 5 Reggio Calabria Giuseppina Rodinò, l’assessore al Welfare della Regione Calabria Federica Roccisano. Conduce Maria Teresa D’Agostino. A conclusione, lo storytelling “Family reunion” sulle migrazioni di ieri e di oggi ripercorse attraverso video, immagini e momenti musicali, con il sociologo Fulvio D’Ascola.