Regione Calabria, Pd: “Santelli nervosa per la sconfitta del centrodestra”

13/06/2012 Roma, discussione e voto di fiducia sui maxi emendamenti al disegno di legge anti corruzione. Nella foto la relatrice del testo Iole Santelli“Le dichiarazioni dell’on. Santelli, coordinatrice regionale di Forza Italia, tradiscono un comprensibile nervosismo. L’esito odierno della votazione sull’ufficio di presidenza del Consiglio regionale consegna al centrodestra una sconfitta e certo non e’ un buon inizio per chi annuncia improbabili riscosse”. E’ quanto si legge in una nota della Segreteria regionale del Pd della Calabria. “Il quadro che emerge dal voto di oggi – prosegue la nota – rivela l’isolamento di Forza Italia e il fallimento di una strategia evidentemente inconcludente, che non ha trovato alcun riscontro nelle preferenze dei consiglieri regionali pur essendo stata decisa dai massimi vertici di Forza Italia alla presenza dell’ex presidente della Regione Giuseppe Scopelliti. Dalle cronache giornalistiche, fra l’altro, apprendiamo di nuovi scenari all’interno del centrodestra con la comparsa del medico Bernardo Misaggi nello scacchiere delle candidature importanti. Anche in questo caso, una battuta d’arresto, l’ennesima, per gli strateghi calabresi di Fi”. “Il Consiglio regionale calabrese, invece – conclude il Pd – riparte con un assetto autorevole e rinnovato, lo sforzo di ricostruzione e di rilancio della Calabria ha oggi un tassello in piu’. Adesso, tutti al confronto di ‘Cantiere Calabria’, nel corso del quale le istituzioni tutte, Governo e Regione, le forze produttive e sociali faranno il punto sul lavoro positivo realizzato dal presidente Mario Oliverio e dalla Giunta regionale”.