Regione Calabria, Forza Italia: “procedura di espulsione di Graziano”

regione-calabria“Relativamente alla posizione di Giuseppe Graziano, si prende atto che lo stesso e’ organico alla maggioranza Pd-Ap, e pertanto venerdi’ si riunira’ il coordinamento per il deferimento ai probiviri del partito per la procedura di espulsione”. Lo rende noto, con un comunicato, il coordinamento regionale di Forza Italia, in relazione all’esponente del gruppo regionale Casa delle liberta’ confermato nella carica di segretario-questore del Consiglio regionale della Calabria. Per la carica il gruppo di Forza Italia ha votato per Domenico Tallini, del gruppo misto. “Quello che e’ accaduto oggi a Reggio Calabria, in occasione del rinnovo dell’ufficio di presidenza del consiglio regionale – ha sostenuto la coordinatrice regionale di Forza Italia in Calabria Jole Santelli – fa chiarezza definitivamente sull’asse Pd-Ap, che costituisce l’ossatura del governo nazionale e che contraddistingue tutte le alleanze regionali. C’e’ un rinnovato connubio tra Renzi e Alfano che riguarda le elezioni siciliane e le prossime politiche. In Calabria questa alleanza e’ rappresentata dall’asse Oliverio-Gentile, che non si sono fatti scrupolo di inciuciare tra loro pur di negare ogni doverosa rappresentanza istituzionale a Forza Italia. Il Pd calabrese e Oliverio hanno scelto di penalizzare l’unica opposizione seria e leale perche’ condividono con Ap metodi e modi di fare politica che richiamano al Medioevo e che gli elettori, sin dalle politiche, spazzeranno via”.