Regionali Sicilia, Scilipoti Isgrò: “Boicottaggio in corso contro i cristiani in politica”

Domenico_ScilipotiIl presidente di Unione Cristiana, il senatore di Forza Italia Domenico Scilipoti Isgrò, terrà domani alle 15 una conferenza stampa, dopo che il Dipartimento delle Autonomie Locali, Servizio Quinto Elettorale della Regione Siciliana, ha invitato a sostituire il contrassegno elettorale in quanto a suo dire riporta un simbolo religioso rappresentato da una croce bianca al centro del simbolo medesimo. “Denuncerò con forza – spiega Scilipoti Isgrò -, nell’incontro di domani con i giornalisti, l’assurdità di questo invito. La croce rappresenta, infatti, il simbolo dell’Europa e un elemento di sintesi di una molteplicità culturale che deve essere rispettata da tutti gli stati. I valori spirituali e morali sono tutelati infatti dallo statuto del Consiglio d’Europa e dalla Convenzione Europea per la Salvaguardia dei Diritti dell’Uomo (Cedu). “La croce – conclude Scilipoti Isgrò – non è solo il simbolo della salvezza per noi cristiani ma anche, ad esempio, quello rappresentato sulle bandiere di alcuni stati tra cui quelli scandinavi. La decisione assunta, nei confronti di Unione Cristiana, non ha dunque fondamenti democratici, soprattutto in un paese come l’Italia”.