Regionali Sicilia, caos nel M5S: Tar sospede Ragionarie, Cancellieri nei guai

Regionali Sicilia, caos nel M5S: il Tribunale di Palermo ha confermato il decreto dello scorso 12 settembre sospendendo così le primarie online dei grillini

LAPRESSE/VINCENZO LEONARDI

LAPRESSE/VINCENZO LEONARDI

Il Tribunale di Palermo ha confermato il decreto dello scorso 12 settembre, sospendendo così le primarie online del Movimento 5 Stelle. La sentenza è stata depositata questa mattina dal giudice Claudia Spiga, che si era espresso dopo il ricorso presentato dall’attivista Mauro Giulivi, escluso per non aver sottoscritto in tempo il Codice etico. In bilico quindi anche la candidatura di Giancarlo Cancelleri, candidato alle elezioni della Regione Sicilia del prossimo 5 novembre. ”Sono molto contento del fatto che un giudice abbia riconosciuto un mio diritto. Spero che il Movimento 5 Stelle, che si è da sempre battuto per l’onestà, la trasparenza e il rispetto delle regole, rispetti la sentenza e ripeta le Regionarie”. Così Mauri Giulivi, intervistato da LiveSicilia.