Reggio Calabria, solidarietà al sindaco di Taurianova: “Fabio Scionti non è solo”

Grande solidarietà e vicinanza al sindaco di Taurianova e alla famiglia dopo il grave atto intimidatorio di questa notte

taurianova macchina bruciataQuesta notte una bomba ha distrutto l’auto della moglie del sindaco di Taurianova, Fabio Scionti. La vettura della donna era parcheggiata nel giardino di casa. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine e tante le note stampa ricche di solidarietà da parte del mondo politico. Tra questi, il Presidente del  Consiglio Regionale della Calabria, Nicola Irto, il quale ha espresso “la più ferma condanna e la massima preoccupazione per l’attentato della scorsa notte che, in seguito all’esplosione di un ordigno, ha portato alla distruzione dell’auto in uso alla moglie del sindaco di Taurianova, Fabio Scionti. Un atto di autentica barbarie, che avrebbe potuto provocare conseguenze drammatiche, su cui auspico il più celere accertamento delle responsabilità da parte della Magistratura e delle forze dell’ordine“. Al Presidente si è unito Sebi Romeo ribadendo come il sindaco di Taurianova non sia solo. “Taurianova non lascerà solo il suo sindaco e l’intera Calabria risponderà a questo vile e vergognoso gesto con la sua vicinanza e solidarietà” ha dichiarato. Al coro si sono uniti anche il consigliere regionale Francesco D’Agostino, Michela Galimi, Ernesto Magorno, Nicola Caputo, Parlamentare europeo del Partito Democratico  e Giovanni Puccio. “Consegnando la mia vicinanza a Fabio Scionti e ai suoi familiari – ha scandito il consigliere regionale D’Agostino – ribadisco, anche a nome del movimento ‘A Testa Alta’, la ferma condanna dell’atto, con la convinzione che tale accadimento non metterà in discussione quanto di buono fatto da lui e dalla sua Amministrazione“. Non è di certo rimasto silente, il sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà, il quale ha dichiarato “nei prossimi giorni terremo un Consiglio Metropolitano aperto a Taurianova, per dimostrare al sindaco e ai suoi concittadini la vicinanza delle istituzioni e dell’intera comunità metropolitana. Gesti come questi non possono passare inosservati. Serve una reazione unitaria e determinata, ora più che mai la politica deve assumere posizioni nette e decise”. Grande vicinanza anche da parte del Partito Comunista Italiano, dal capogruppo Ncd Giovanni Arruzzolo, dal Circolo Armino, dal sindaco di Procopio Eduardo Lamberti Castronuovo, dal Presidente della Commissione antidrangheta Arturo Bova, da Roberto Vizzari, Sindaco di San Roberto e Presidente dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto, dalla Sinistra Italiana, dal gruppo consiliare “Direzione Italia – Innamorati di Taurianova”, dai consiglieri comunali di Taurianova Stella Morabito e Filippo Lazzaro, dal Presidente del consiglio comunale di Calanna, Michele Marciano’, da Fausto Cordiano – direttivo nazionale Avviso Pubblico, dal Sindaco di Polistena Michele Tripodi, da Pierpaolo Zavettieri – Responsabile del comitato “DDL” – Democrazia, Diritti e Libertà e dall’Udc sezione di Taurianova. Vicinanza e solidarietà anche da parte del Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, il quale ha dichiarato “mi auguro che già dalle prossime ore le Forze dell’Ordine facciano il possibile per assicurare alla giustizia questi criminali che rappresentano i veri nemici della nostra terra”. Inoltre l’8 settembre una delegazione del Pd incontrerà il sindaco di Taurianova. Anche il mondo economico e sociale non vuole lasciare solo il sindaco Scionti. Grande solidarietà da parte dei Forum Territoriali del Terzo Settore dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria, dal Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale. Le Associazioni della Consulta  e della società civile del Comune di Taurianova si incontreranno alla ore 19.30 in Piazza Libertà, di fronte la Casa Comunale, per mostrare vicinanza e discutere eventuali altre azioni da intraprendere per tutelare il proprio sindaco. Attestati di solidarietà anche dall’amministrazione comunale di Cinquefrondi, da Mdp Articolo 1, dai sindaci dell’Area Grecanica, dal consigliere comunale di Palmi, Silvana Misale, dall’ente città metropolitana, dalla Legacoop Calabria.