Reggio Calabria, Ruggiero: “Mdp sui disabili mente sapendo di mentire”

Disabili, Ruggiero: “Mdp mente sapendo di mentire”

silvana RuggieroSolo pochi giorni fa Massimo D’Alema inaugurando la festa della sinistra a Reggio Calabria, invitava stizzito i giornalisti a studiare le carte prima di affrontare determinati argomenti. Probabilmente tale invito l’ex presidente del consiglio dovrebbe rivolgerlo ai componenti del suo movimento “Articolo 1 Mdp” di Bagnara che nella loro farneticante nota dimostrano plasticamente di non avere svolto i compiti a casa. In attesa di un comunicato dell’amministrazione che certamente smentirà la disinformata nota del movimento che parla di un «Grossolano errore di calcolo sulle indennità di carica e tagli di fondi per scuole e disabili», l’assessore al welfare e alle politiche Sociali Silvana Ruggiero chiarisce in modo netto e incontrovertibile la sua posizione in merito alla sterile polemica: «Non è assolutamente vero che sono stati approvati tagli ai disabili da questa amministrazione la quale ha solamente preso atto dell’ipotesi di bilancio redatta dai commissari. Le variazioni sono state prodotte dagli stessi, l’amministrazione sostanzialmente non ha effettuato variazioni rispetto al ultimo bilancio approvato nel 2015 dalla triade. Oltretutto in queste variazioni il capitolo sui disabili è stato l’unico sul quale la triade non ha effettuato tagli». Burocrazia e step necessari per rimettere in moto la macchina comunale. Dunque nulla a che vedere con ipotetici tagli al sociale e su quest’aspetto l’assessore Ruggiero non teme smentite: «Condanno questo modo becero e denigratorio di fare opposizione. Non ho scelto di fare politica per cadere negli inganni della stessa, per questo non tollero chi specula e strumentalizza il mio operato, in modo del tutto errato tra l’altro, creando allarmismi sociali in un settore che mi sta a cuore profondamente. Chi conosce la mia storia sa bene che non permetterò mai che vengano insinuati dubbi sulla bontà del mio operato. L’opposizione ci sta, ma esistono modi consoni per farlo e denigrare distorcendo la realtà agli occhi dei cittadini non rientra fra questi. L’opposizione si fa con contezza dei fatti non fondata sull’insinuazione del dubbio.  Probabilmente quanto fatto da ma e da questa amministrazione per garantire l’assistenza agli alunni disabili li ha sorpresi al punto di cadere in confusione. Ma se non accettare un successo degli avversari è fisiologico, mentire sapendo di mentire è patologico».

L’assessore Ruggiero, quindi, rispedisce le accuse al mittente e rassicura anche i componenti di Mdp: la campanella, quest’anno, suonerà per tutti. Anche per loro, qualora volessero qualche utile ripetizione in materia di bilancio.