Reggio Calabria: Mauro risponde a Zavettieri

Vicesindaco Metropolitano Riccardo MauroIn merito alle affermazioni di Giuseppe Zavettieri, relative alla vicenda di cronaca che, lo scorso anno, ha visto coinvolta come vittima di stupro una minorenne, interviene il Vicesindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Riccardo Mauro:

“Le affermazioni di Zavettieri sono molto gravi e lo diventano ancor di più nel momento in cui sono espresse da un giovane – sono le parole di Mauro – da chi, cioè, dovrebbe rappresentare il nostro futuro. Mi preme  fare una precisazione: Zavettieri non fa parte di alcuna commissione dell’Ente Città Metropolitana, come erroneamente indicato. Nello specifico la commissione Politiche Giovanili è formata da 9 componenti e tra questi non figura il suo nome, come da verbale del Consiglio Metropolitano del 10 aprile 2017. Fatta la dovuta puntualizzazione – prosegue il Vicesindaco – a leggere con estrema attenzione, con molta fatica si riesce lontanamente a comprendere che il messaggio del giovane avrebbe voluto essere tutt’altro, ma le parole hanno un peso, soprattutto se coinvolgono una giovane donna che porterà per sempre dentro di sé il segno indelebile di una violenza terribile. Ritengo che questa vicenda non costituisca un’offesa solo per donne ma lo sia per tutta la società civile, indipendentemente dal fatto che la vittima appartenga al genere femminile. Mi dispiace per il giovane Zavettieri al quale, confidando nella sua buona fede, auguro con tutto il cuore – conclude Mauro – che l’episodio che lo vede oggi protagonista possa costituire per lui una lezione di vita della quale possa fare tesoro per il futuro”.