Reggio Calabria, lavori Vico Ferruccio. Marino (Reset): “politica del dialogo produce risultati importanti”

Vico Ferruccio_1“Lo sblocco dei lavori di messa in sicurezza e manutenzione del tratto stradale di vico Ferruccio rappresenta un risultato estremamente importante perché destinato a migliorare non solo la vita degli abitanti che vivono in quella zona ma, più in generale, l’intero sistema della viabilità nella parte sud della città”. E’ quanto afferma Lavinia Marino, esponente del gruppo “Reset”, componente dello staff della Città Metropolitana di Reggio Calabria e membro della Commissione comunale Permanente per le Politiche Giovanili. “Mi congratulo con il sindaco, Giuseppe Falcomatà – prosegue Marino – e con tutta la squadra dell’amministrazione comunale che sta continuando a offrire risposte concrete e tangibili alle istanze della comunità cittadina. Ancora una volta a parlare sono i fatti, specie in un settore, quello delle opere pubbliche su cui l’amministrazione Falcomatà sta profondendo uno sforzo di grandissimo rilievo, forte del prezioso supporto dello staff dirigenziale e degli uffici tecnici comunali. Personalmente – evidenzia Lavinia Marino – questo risultato costituisce un motivo d’orgoglio e di grande soddisfazione poiché si tratta del coronamento di un percorso e di un preciso impegno politico assunto con i residenti già tre anni fa, durante la mia campagna elettorale che ha poi portato questa amministrazione alla guida della città. Un percorso portato avanti sempre in stretta sinergia e piena condivisione con l’indirizzo dato dal primo cittadino, ovvero privilegiando il dialogo, il confronto e l’ascolto con i cittadini.

In questa direzione, anche grazie all’impegno costante del vicesindaco Armando Neri che ha seguito con scrupolosa attenzione l’intero iter, abbiamo iniziato interloquendo con i diretti interessati – spiega l’esponente di ‘Reset’ – i residenti che ricadono sul quel tratto di strada, per capire quali fossero le problematiche e le relative soluzioni da adottare. Anche a loro sento di dover rivolgere un sincero ringraziamento, per la pazienza, la fiducia e il supporto costanti che hanno manifestato durante il complesso iter burocratico. Non è stato un procedimento semplice, non a caso ci sono stati contatti praticamente quotidiani fra gli uffici tecnici comunali e gli stessi cittadini per seguire passo dopo passo ogni fase dello sblocco dei lavori. Insieme abbiamo concertato questo intervento che ora vedrà finalmente la luce e che avrà ricadute positive immediate per un’area della città, quale è la zona Sud di Reggio, densamente popolata e costantemente alle prese con criticità e problematiche legate alla viabilità. Altro che stradina secondaria, solo chi conosce davvero il territorio e i problemi che ogni giorno devono affrontare i cittadini può cogliere la portata di questo intervento. Il passante di collegamento tra via Sbarre centrali e viale Laboccetta – sottolinea Lavinia Marino – era un’opera attesa da anni, è bene ricordarlo e riguarda un segmento strategico per la mobilità in quella zona della città. L’unica nota stonata in questa vicenda era semmai lo stato di totale degrado e abbandono che per anni ha interessato un’area completamente ignorata dalle precedenti amministrazioni e anche da qualche ‘acuto’ osservatore. Oggi – conclude Marino – scriviamo una pagina nuova, un altro importante tassello nel cammino di cambiamento che questo governo cittadino ha intrapreso e che guarda unicamente al perseguimento del benessere dei cittadini e al miglioramento degli standard qualitativi di vita”.

SINDONA DOMENICO