Reggio Calabria: interrogazione a risposta scritta di Massimo Ripepi sulla nomina dell’Amministratore Unico dell’ATAM

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Interrogazione a risposta scritta dal Consigliere Comunale Massimo Ripepi sulla nomina dell’Amministratore Unico dell’ATAM di Reggio Calabria:

Al Sindaco di Reggio Calabria

Al Presidente del Consiglio Comunale

Ai revisori dei conti

Al Prefetto di Reggio Calabria

All’ Agenzia Nazionale Anticorruzione

OGGETTO: interrogazione a risposta scritta su “Nomina Amministratore Unico dell’ATAM del signor Giuseppe Basile”

Premesso che, con esito di una procedura a evidenza pubblica indetta dal Comune di Reggio Calabria,  indicato dal socio unico il Comune medesimo, ai sensi della normativa vigente e dallo specifico Regolamento Comunale, di Reggio Calabria è stato nominato Amministratore Unico dell’ATAM il sig. Giuseppe Basile ;

 -  Considerato che il suddetto sig. Giuseppe Basile è stato candidato alle elezioni amministrative del 2014, la nomina è stata conferita in palese violazione di quanto disposto dalla Delibera dell’ANAC n. 833 del 3 agosto 2016 in materia di conferimento degli incarichi amministrativi ed in palese violazione delle prescrizioni dello Statuto Comunale, nonché da quanto prescritto dal Regolamento Comunale approvato dal Consiglio Comunale il 5 Dicembre 2014,

Si interroga

il Sindaco per conoscere:

  1. Chi ha eseguito la verifica dei requisiti, dei candidati riguardanti le nomine dei rappresentanti esterni presso enti, aziende, istituzioni, società partecipate e controllate del Comune di Reggio Calabria e pubblicato sul link dell’Amministrazione Comunale l’elenco con i nomi dei candidati idonei;
  2.  Se per il sig. Basile, è stato chiesto il parere preventivo del Responsabile Anti-corruzione del Comune di Reggio Calabria in merito a incompatibilità e/o inconferibilità;
  3. Se il contenuto del parere del responsabile Anti Corruzione è stato utilizzato per inserire il signor Basile nell’elenco idonei a “Nomina in CDA” ;
  4.  Se il responsabile Anti-corruzione del Comune di Reggio Calabria ha rilevato la situazione d’inconferibilità del sig. Basile e ha provveduto immediatamente a inviare specifica segnalazione all’ANAC, per sollecitare il Comune alla revoca della designazione del sig. Basile quale Amministratore Unico dell’ATAM;
  5. Se il Comune intende agire sull’ATAM per chiedere la revoca della nomina da Amministratore Unico del sig. Basile.

Il Consigliere, Massimo Ripepi