Reggio Calabria: disservizi idrici nel rione di S. Lucia al Torrente [FOTO]

Suraci (3)Di seguito la lettera integrale di una lettrice di StrettoWeb, Carmela Suraci:

Abito nel rione di S. Lucia al Torrente non molto distante dal santuario di S. Antonio ed è esattamente dal 21 di gennaio di quest’anno che ci dibattiamo con disservizi idrici molto pesanti. Per essere precisi da gennaio e fino alla fine di marzo le cisterne condominiali venivano rimboccate dai mezzi della Protezione Civile, poi la situazione è andata a fasi alterne fino a giugno. quando è iniziato il grande caldo i rubinetti sono rimasti completamente a secco e se contattiamo l’URP per chiedere informazioni o che ci mandino l’autobotte si seccano pure e rispondono in modo sgarbato e villano. Venerdì scorso hanno iniziato dei lavori affermando che si stava facendo il possibile per allacciare la condotta che non sta portando acqua ad un’altra che insiste nella zona e che di recente è stata potenziata. Hanno effettuato uno scavo di una ventina di metri, ma oggi non hanno lavorato perchè ha piovuto, domani probabilmente non lavoreranno per “festa e Maronna” ed è da sabato che nelle nostre case non arriva un goccio di acqua. Questo  è l’immagine del mio rione oggi,come si vede i lavori sono ben segnalati, come si vede nelle foto e si trovano difronte i cassonetti della raccolta dei rifiuti, che come si può notare, sono semplicemente indecenti.