Reggio Calabria, Burrone (Reset): “dal rischio fallimento al rilancio. Con nomina Basile si apre nuova fase di crescita per l’Atam”

palazzo san giorgio1Con la nomina del nuovo Amministratore Unico Giuseppe Basile si apre di fatto la fase dello sviluppo per l’Azienda di Trasporti dell’Area Metropolitana. La società decotta, sull’orlo del fallimento, che abbiamo ereditato all’atto dell’insediamento dell’Amministrazione Falcomatà è per fortuna solo un lontano ricordo. Oggi siamo in grado di rilanciare la sfida dello sviluppo e dell’innovazione, puntando all’obiettivo di migliorare sul piano della quantità e della qualità nell’offerta trasportistica cittadina”. E’ quanto scrive in una nota il Consigliere del gruppo Reset Filippo Burrone commentando la recente nomina del nuovo Amministratore Unico dell’Atam Giuseppe Basile. «In questi anni – prosegue Burrone – l’Amministrazione ha saputo operare scelte in sintonia con la necessità di risanamento delle casse aziendali. Il salvataggio dell’Atam, con la fine della procedura fallimentare, ne è l’esempio più concreto e rappresenta una vittoria importante per la città. Grazie alla disponibilità dei lavoratori, attraverso una gestione oculata, siamo riusciti a venir fuori dal pantano in cui era stata cacciata l’azienda cittadina titolare del servizio di trasporto pubblico. Oggi guardiamo al futuro con rinnovata fiducia». «La nomina del nuovo Amministratore Basile, cui vanno gli auguri di buon lavoro da parte del gruppo Reset, apre la nuova fase di rilancio aziendale – conclude Burrone – con l’obiettivo di costruire, nel giro di qualche mese, un’azienda di trasporti moderna e tecnologicamente strutturata, in grado di offrire a cittadini e turisti un servizio ancora più puntuale ed efficiente».