Reggio Calabria: aumentato il monte ore per i lavoratori a tempo determinato dei centri per l’impiego della città metropolitana

Aumentato il monte ore per i lavoratori a tempo determinato dei centri per l’impiego della città metropolitana

centri per l'impiegoUn’ottima notizia quella comunicata nel corso di un incontro a Palazzo Alvaro dal Vicesindaco Riccardo Mauro, dalla Delegata del Sindaco Giuseppe Falcomatà per le Politiche del Lavoro, Caterina Belcastro, dalla dirigente del settore lavoro Maria Grazia Blefari, ad Alessandra Baldari, Segretario Generale FP Cgil, a Vincenzo Sera, Segretario Generale Cisl FP e ai rappresentanti aziendali delle rispettive organizzazioni sindacali interne. Una situazione ereditata dalla precedente amministrazione che procede a passo spedito verso la sua risoluzione. Gli amministratori di Palazzo Alvaro, infatti, si sono impegnati sin da subito con l’istituzione di un tavolo permanente fortemente voluto dall’Amministrazione Falcomatà sin dal suo insediamento, per il continuo confronto con i rappresentanti dei lavoratori. Il Vicesindaco Mauro ha posto l’accento sull’importanza del gioco di squadra e della sinergia: “Quando si rema verso la stessa meta questa si raggiunge più velocemente – sono state le parole di Mauro -. Le richieste da parte dei lavoratori dei Centri per l’impiego erano tre: la puntualità nei pagamenti, l’aumento del monte ore e la stabilizzazione. Il raggiungimento di due su tre obiettivi mi sembra un buon risultato, atteso che proseguiamo sulla via intrapresa per raggiungere il cento per cento. L’interlocuzione con i vertici regionali ha dato i frutti sperati anche grazie grande lavoro messo in campo dalla delegata e dalla dirigente”.

Oggi registriamo un ottimo risultato – sono state le parole della Delegata del Sindaco Falcomatà ma non definitivo. Siamo riusciti ad ottenere 22 ore, 4 in più rispetto alle 18 precedenti, sino al 31 dicembre. Si tratta di un’eccellente precondizione che ci apre la strada verso traguardi ben più ambiziosi, per il raggiungimento dei quali siamo sempre al lavoro. Intanto apriamo ora una discussione per ottenere il full-time al quale mira la maggior parte dei lavoratori. Il Governatore della Calabria Oliverio è stato sin da subito disponibile e noi proseguiremo sulla base del percorso già avviato.” A spiegare l’iter relativo agli step successivi è la dirigente Blefari: “Già da domani procederemo all’invio di una comunicazione a tutti i dipendenti che verranno coinvolti nell’aumento del monte ore per stabilire in quanti lo accetteranno e per procedere all’organizzazione del lavoro degli uffici in base alle esigenze gestionali e dei lavoratori”. Intanto in settimana verrà fissato un nuovo incontro con i vertici regionali.