Reggio Calabria: ad Arghillà arrestato un 33enne per evasione dagli arresti domiciliari

Posto fissoIeri, personale della Polizia di Stato in servizio presso il Posto di Polizia di Arghillà ha arrestato il 33enne Cosimo Bevilaqua, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari, misura a cui era stato precedentemente sottoposto per ricettazione e furto aggravato. La Volante del Posto di Polizia di Arghillà, in costante servizio di controllo del territorio per garantire la prevenzione e la repressione della criminalità diffusa, ha individuato l’uomo, a piedi, nell’area compresa tra il “Comparto 2” ed il “Comparto 3” dell’abitato di Arghillà Nord. Appena raggiunta dagli Agenti, la persona non ha opposto alcuna resistenza ed è stata condotta presso gli uffici della Questura per gli accertamenti del caso. Dell’arresto è stata immediatamente informata l’Autorità Giudiziaria competente che, visti i precedenti di Polizia, ha disposto per l’uomo gli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del giudizio per rito direttissimo.