Reggina, Basile a StrettoWeb: “vi spiego il nostro mercato. Praticò ama squadra e città. Ai tifosi dico…”

Il responsabile dell’area tecnica della Reggina Salvatore Basile fa un bilancio del calciomercato amaranto, affrontando poi diversi temi: dal presidente Praticò al rapporto con in tifosi, fino alle questioni di campo

Salvatore BasileReggina, parla Basile - Sorride, stringe mani, parla spesso al telefono e non perde l’occasione per mantenere vivi i contatti con colleghi e procuratori: nei salotti buoni del calciomercato italiano c’è anche la Reggina, rappresentata dal responsabile della gestione sportiva Salvatore Basile, per tutti Sasà. Che, tra una chiacchierata e l’altra, si concede in esclusiva a StrettoWeb dall’Hotel Melià di Milano: “siamo abbastanza soddisfatti di quanto abbiamo fatto in questi mesi di calciomercato, abbiamo agito in anticipo perché le cose da fare erano molte e quando si cambia tanto si deve dare alla squadra il tempo di trovare l’amalgama necessario”, afferma Basile.

Basile e la rosa della Reggina - Basile parla poi così della rosa amaranto: “penso che ci sia il giusto mix tra giovani promettenti e giocatori più esperti, profili dal grande spessore umano prima ancora che calcistico. Negli ultimi giorni comunque non siamo stati fermi: abbiamo chiusa una operazione importante come quella di Mezavilla e respinto le offerte per Bianchimano”, le parole del dirigente della Reggina. Che poi sottolinea come “oltre ai tanti giovani che penso possano fare bene, siamo riusciti a mantenere una struttura di base importante, da Porcino a De Francesco, giusto per fare due nomi”.

Basile e la rosa della Reggina -L’obiettivo è chiaro ed è quello di salvarci. Abbiamo un allenatore, Maurizi, che lavora molto bene con i giovani, una proprietà composta da gente serie a appassionata, un presidente, Praticò che ama questa squadra come pochi altri e che lavora solo ed esclusivamente per il bene della Reggina e della città”, ha ammesso il responsabile della gestione sportiva Basile. Che ha poi lanciato un appello al pubblico amaranto: “per riuscire a fare bene, per centrare gli obiettivi che ci siamo prefissati, abbiamo bisogno dei nostri tifosi. Sento che c’è grande calore intorno noi: quello che posso garantire è che la squadra darà sempre l’anima in campo, senza mai risparmiarsi nemmeno per un secondo. Poi mi starà a noi riuscire a far bene e salvarci. Io – sorride Basilemi accontenterei di farlo anche all’ultima giornata”.