‘Ndrangheta, intercettazione shock: “vogliono fare San Luca a Milano”

‘Ndrangheta, maxi operazione tra Reggio Calabria e la Lombardia: numerosi arresti, contatti con la politica

SAN LUCA“Alla ‘ndrangheta.. vogliono mettere in piedi a San Luca. Volevano fare la cosa tipo mafioso. San Luca a Milano.. Al Nord”. E’ quanto si legge in un’intercettazione ambientale riportata nell’ordinanza di custodia cautelare a firma della gip di Monza Pierangela Renda nell’ambito della maxi indagine che si è conclusa oggi con 27 misure cautelari, di cui 21 in carcere, eseguite dai carabinieri del comando provinciale di Milano. La conversazione è tra Massimo Sculli e Rosario Sarcone, considerati dagli investigatori tra i principali punti di riferimento della mafia calabrese a Seregno (Monza e Brianza).