Naufragio in Libia, si temono 100 dispersi

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

Nonostante il calo sbarchi di migranti in Italia delle ultime settimane, c’è stata una nuova tragedia del mare al largo delle coste occidentali della Libia in cui si temono quasi un centinaio di vittime. Secondo informazioni diffuse dalla Marina libica, a naufragare è stato un barcone salpato venerdì da Sabrata, a ovest di Tripoli, con circa 130 persone a bordo. I resti dell’imbarcazione sono stati trovati ieri circa 20 km a ovest di Zuara assieme a quattro cadaveri, due dei quali di donne. Di sette naufraghi salvati, uno è poi morto in ospedale. Dopo che nelle ultime ore sono stati salvati altri 30 migranti, la stima è di circa 90 dispersi, ha precisato all’ANSA il portavoce della Marina di Tripoli, l’ammiraglio Ayob Amr Ghasem.