Messina, riprendono le visite guidate al Gran Camposanto [INFO UTILI]

CIMITERO-MESSINAContinua il programma di visite guidate tematiche al Gran Camposanto di Messina, promosso dall’assessorato all’Ambiente e Nuovi Stili di Vita e dal dipartimento Cimiteri, con la consulenza dell’esperto alla cultura, Marcello Mento, e il coordinamento del funzionario comunale, Teresa Altamore. Avviato domenica 18 giugno da Dario De Pasquale con il percorso “I benefattori e le famiglie illustri della città di Messina”, il secondo incontro del programma si terrà domenica 1 ottobre, con appuntamento alle ore 9.30 all’ingresso principale del Cimitero monumentale. “Il Famedio e la galleria monumentale” sarà il tema della visita guidata da Antonino Amato e Antonino Conti Nibali, entrambi appassionati di storia, architettura e urbanistica della nostra città ed autori di varie pubblicazioni, tra cui “Il Famedio di Leone Savoja” ed “Il Cenobio del Gran Camposanto di Messina”. Il programma degli incontri, che si svolgeranno al Gran Camposanto, si concluderà a dicembre ed avrà come guide d’eccezione professori universitari, storici dell’arte, ingegneri, architetti e fotografi che hanno studiato, fatto fotografie e scritto saggi su uno dei cimiteri più artistici e monumentali d’Italia e d’Europa. Gli altri appuntamenti previsti, con data da definire, saranno ad ottobre: “Dialogare fotografando” – Luigi Spina e Valentina Messina – “Viale delle confraternite fino al Cenobio” – Mariella Caminiti; a novembre: “Statuaria artistica: Giovanni Scarfi’” – Francesco Maggio – “Le guerre e i suoi caduti” – Luigi Giacobbe; e a dicembre “Tra presente e Passato” – Teresa Altamore – “Le vittime del 28 dicembre”. Nel corso della visita del 28 dicembre i familiari ricorderanno attraverso il loro racconto i messinesi vittime del terremoto. Coloro che desiderano far conoscere vicende liete o tristi dei propri congiunti sopravvissuti o rimasti uccisi durante il sisma del 1908, sono invitati ad inviare le loro storie alla mail dell’assessorato all’Ambiente. La partecipazione alle visite guidate è libera e gratuita. E’ comunque preferibile comunicare la propria adesione all’indirizzo aldiladiognidubbiome@gmail.com .