Messina, domani la “Notte Bianca” in Piazza Lo Sardo e Largo Seggiola: ecco il programma

Al via a Messina la “Notte Bianca in Piazza”, gazebi, esposizioni, stand enogastronomici e visite guidate  domani sera in piazza Lo Sardo e Largo Seggiola

notte in piazza largo seggiolaDomani, sabato 30, dalle ore 20 sino all’una di domenica 1 ottobre, in piazza Lo Sardo e Largo Seggiola, si svolgerà la “Notte Bianca in Piazza”, manifestazione organizzata dalla IV Municipalità in compartecipazione con l’assessorato alla Cultura ed in collaborazione con l’Istituto comprensivo Cannizzaro-Galatti. L’iniziativa prevede l’apertura serale e notturna degli esercizi commerciali della zona, oltre al posizionamento di gazebi in tutta l’area, con esposizioni di artigiani, creativi, hobbisti, stand enogastronomici tipici siciliani, mostre pittoriche ed esibizioni di gruppi musicali locali e scuole di ballo. Anche l’Istituto Cannizzaro-Galatti rimarrà aperto ed il suo coro darà il via alla manifestazione, mentre gli alunni proporranno un’ecosfilata nell’area pedonalizzata. E’ prevista l’installazione di due palchi: uno a Piazza del Popolo e l’altro in Largo Seggiola. Nelle vie Antonio Martino e Porta Imperiale sarà predisposta un’esposizione di autoveicoli “Fiat 500” d’epoca e motoveicoli Harley Davidson e Vespa. Previste inoltre visite guidate nelle Chiese del Carmine, di Santa Rita e dello Spirito Santo, a cura dell’architetto Nino Principato. Per consentire lo svolgimento degli eventi programmati sono state adottate limitazioni viarie: dalle ore 16 di domani, sabato 30, sino alle 2 di domenica 1 ottobre vigerà il divieto di sosta, con rimozione coatta su entrambi i lati, e dalle 20.30, sarà inoltre istituito il divieto di transito veicolare, nelle piazze Lo Sardo, lungo l’anello esterno, e Spirito Santo; e nelle vie Antonio Martino, nel tratto tra via N. Bixio e piazza Lo Sardo; Porta Imperiale, tra via Faranda e piazza Lo Sardo; G. Conti; Merli; Refugio dei Poveri; S. Marta, tra via S. Paolino e largo Seggiola; S. Maria del Selciato, tra le vie S. Paolino e Antonio Martino; Luciano Manara, tra le vie Battisti e Martino; Cernaia; e Giurba, tra largo Seggiola e via Faranda.