Messina, Cacciotto e Gioveni: “più operatori ecologici a Camaro”

Degrado e incuria nella Vallata di Camaro, i consiglieri Cacciotto e Gioveni chiedono a Messinambiente di incrementare almeno di due unità il numero degli operatori ecologi nella zona

camaro messina 2 ”Purtroppo, la nota inoltrata agli spett. li uffici di Messinambiente a Luglio di quest’anno è rimasta totalmente inevasa. Nella Vallata di Camaro ed in particolare nella parte inferiore, il numero degli operatori ecologici è divenuto insufficiente“. Lo segnalano i consiglieri Cacciotto e Gioveni in una nota trasmessa a MessinaAmbiente e all’assessore Ialacqua. “La Vallata di Camaro Inferiore- spiegano i consiglieri- si compone di alcuni Villaggi piuttosto popolosi: Camaro San Paolo, Camaro San Luigi, Fondo Pistone. Il numero degli operatori ecologici negli anni è passato dalle 5 unità alle 2 unità attuali. E’ del tutto evidente che un ridimensionamento così drastico del personale ha comportato per l’intera Vallata di Camaro Inferiore (parte bassa) un gravissimo problema igienico sanitario nonostante lo sforzo e la dedizione degli unici 2 operatori oggi presenti“. “A fine Agosto e fino a qualche giorno fa, complice il periodo di ferie dei due operatori presenti, l’intera Vallata di Camaro Inferiore è rimasta senza nessuna cura con profonda mortificazione per i residenti- aggiungono- nonostante la richiesta verbale fattavi pervenire di sostituire gli operatori e di incrementarne comunque il numero. Molte zone purtroppo non riescono ad essere con coperte, vista la vastità del territorio o comunque possono essere interessate dallo spazzamento soltanto con una frequenza decisamente insufficiente. I consiglieri si fanno portavoce “del malcontento dei residenti per i quali, l’insufficienza dello spazzamento, suona come un autentica beffa a fronte di cartelle TARI da pagare piuttosto esose“. “Per non parlare del mancato spazzamento della via vecchia Comunale di Camaro, per intenderci la bretella parallela allo svincolo di Messina Centro, la strada che porta alla sede della Terza Circoscrizione, che dovrebbe essere spazzata in modo meccanizzato ma che viene purtroppo lasciata al degrado totale“.  Più volte Cacciotto e Gioveni hanno richiesto l’interventi come lo spazzamento meccanizzato: “la risposta- ricordano- è stata purtroppo sempre la stessa: manca la macchina spazzatrice! Non può essere questa una giustificazione dal momento che la macchina spazzatrice “gira”giornalmente per le vie del centro”“Né può essere una consolazione lo spazzamento meccanizzato fatto una volta l’anno- commentano i consiglieri- in occasione della salita dei Giganti Mata e Grifone che suona come un autentica presa per i fondelli. Insomma- concludono i due consiglieri- urge rivedere il servizio di spazzamento nella Vallata di Camaro Inferiore, incrementando di almeno 2 unità il numero degli operatori ecologici e garantendo lo spazzamento meccanizzato delle zone previste. Purtroppo è evidente che i buoni propositi dell’Assessore Ialacqua siano rimasti inattuati, almeno in gran parte. A Camaro Inferiore siamo ben lontani dalla raccolta porta a porta, si elemosina ancora lo spazzamento che con grande difficoltà la società di Via Dogali riesce parzialmente a garantire“.