Messina: al Royal Palace Hotel il corso SMART H24. Stroke Management and Advanced Revascularization Therapy H24”

Ha inizio a Messina il corso “SMART H24. Stroke Management and Advanced Revascularization Therapy H24”

sciopero mediciIl 22 (a partire dale ore 13) e 23 settembre, presso il Royal Palace Hotel di Messina, si terrà la seconda edizione del corso “SMART H24. Stroke Management and Advanced Revascularization Therapy H24”. L’iniziativa è realizzata dall’ U.O.C di Neuroradiologia dell’A.O.U. Policlinico “G. Martino” di Messina, in associazione con il Servizio di Neuroradiologia dell’Ospedale Civile Sant’Agostino Estense di Baggiovara (Modena). Come ormai è ben noto, il trattamento endovascolare dello stroke ischemico è un argomento di recente attualità e di forte interesse, sia dal punto di vista culturale che da quello manageriale ed organizzativo. La recente pubblicazione di alcuni trials internazionali ha ravvivato il dibattito, dimostrando la grande importanza ed efficacia delle attuali tecniche di rivascolarizzazione arteriosa meccanica e la necessità di creare realtà intra ed extra-ospedaliere in grado di offrire le migliori opportunità terapeutiche. In Italia si registra un progressivo sviluppo di tali strutture, si riscontra, inoltre, una maggiore consapevolezza da parte della popolazione della patologia ischemica cerebrale e di come questa possa e debba essere affrontata. Con queste premesse, è stata creata un’occasione di incontro e approfondimento, in cui i centri italiani coinvolti nella gestione dell’ictus ischemico possano convergere avendo, come obiettivo, il confronto culturale volto ad un miglioramento dei servizi offerti dalle Stroke Unit.

Ci si avvarrà della collaborazione di esperti del settore, provenienti da altri centri italiani, a ciascuno dei quali verrà affidato un argomento da esporre durante il corso. Il programma sarà improntato sulla selezione, la gestione ed il trattamento del paziente con stroke ischemico in fase acuta. Il corso, a numero chiuso, è rivolto a tutti gli operatori di Stroke Unit attive od in via di attivazione ed ha come fine il confronto a 360° tra i centri attivi e con più esperienza, ma ha anche l’obiettivo di fornire informazioni organizzative e teorico pratiche utili a tutti quei centri di neuroradiologia interventistica che si stiano affacciando al mondo del trattamento dello  stroke ischemico.