Melito Porto Salvo (Rc): la dirigente dell’Istituto Megali augura un felice anno scolastico

 

Melito Porto Salvo (Rc): la dirigente dell’Istituto Megali augura un felice anno scolastico

dirigente sinicropiTra qualche settimana si darà inizio alle attività didattiche ed educative in tutte le scuole della Regione Calabria e, come di consueto, la dirigente dell’Istituto “Megali” ha voluto augurare un felice anno scolastico. “Sento di dover inviare a tutti voi un semplice, ma sentito messaggio di auguri e di buoni propositi affinché l’anno scolastico 2017-2018 sia foriero di azioni positive e di serenità. A voi alunni, alle vostre famiglie, alla comunità scolastica tutta, ai vari soggetti istituzionali e non che, a diverso titolo, ruotano intorno al sistema scolastico gli auspici più sinceri che insieme si possa operare per il bene dei giovani e non solo. Da sempre la mia principale aspirazione e quella del personale scolastico tutto è stata quella di tenere alto il nome dell’istituto che rappresento con la chiara consapevolezza di fare di esso un luogo privilegiato di cultura, socializzazione, cooperazione per garantire a tutti, bambine e bambini, alunne ed alunni il necessario benessere e le imprescindibili competenze/abilità/conoscenze per affrontare con successo il mondo. In questi anni sono stata affiancata da un corpo docente impeccabile e straordinario, pronto a mettersi alla prova e ad affrontare qualsiasi difficoltà. Lo ha fatto e continuerà a farlo perché si tratta di uomini e donne, dotati di un animo speciale e di un grande senso di responsabilità morale e civile, uniti al necessario bagaglio culturale e di competenze. 

Sono ben lieta, dunque, di continuare questo meraviglioso viaggio verso uno scopo che gli esperti definiscono “ mission educativa”.
L’istituto Comprensivo “ Megali Melito Roccaforte” di Melito di Porto Salvo intende essere, sempre meglio, risorsa, esempio e riferimento per gli alunni, per le loro le famiglie, per l’intera area grecanica in prospettiva di fornire a tutti gli alunni una solida formazione per la vita e per gli studi futuri; gli elementi essenziali del sapere e quelli di cittadinanza per affrontare con successo il domani, perseguendo da protagonisti attivi un positivo progetto di vita. Chi esce dall’Istituto Comprensivo “ Megali” avrà una solida preparazione di base poggiata sui nuclei fondanti della Cultura e dei Saperi, ottenuta attraverso metodi pedagogici e didattici all’avanguardia validati scientificamente. Per questo continueremo a porre al centro del nostro agire educativo la persona, i valori e la sua dignità. E’ con questi paradigmi di riferimento che, in qualità di Dirigente Scolastico, mi accingo ad affrontare con entusiasmo, coraggio, determinazione e senso del dovere il nuovo anno scolastico, consapevole che, come ebbe a dire il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un incontro con i giovani “. Non bisogna mai smarrire il senso dei propri limiti soprattutto istituzionali, rifuggendo dal sottile condizionamento della percezione dell’importanza del proprio ruolo”. Questo lo voglio ricordare anzitutto a me stessa, ma voglio anche sottolineare che per essere credibili a garanzia dell’autonomia decisionale è necessario conoscere ed attuare la legge, evitando il rischio delle scelte arbitrarie. 

Quanto realizzato fino ad oggi da questo istituto è stato apprezzato, contribuendo a caratterizzare la positiva fama dello stesso, ma soprattutto la sua efficacia ed efficienza in termini di ricaduta educativa e culturale. L’istituto continuerà a lavorare molto per rendere i docenti e il personale tutto sempre più competenti nell’accoglienza e nell’inclusione di tutti i bambini, nessuno escluso, con particolare riferimento a coloro che presentano disabilità, disturbi specifici di apprendimento e che, comunque, hanno bisogni educativi speciali. Gli allievi saranno inoltre educati all’autonomia, alla libertà di pensiero, alla pace, all’intraprendenza personale, accogliendo radicalmente le sfide dello sviluppo intelligente e dell’apprendimento significativo. Per effetto delle norme introdotte dai decreti legislativi approvati ai sensi della legge n° 107/2015, sin dai primi giorni di settembre 2017, toccherà al Collegio dei docenti e agli altri Organi collegiali lavorare per attuare delle scelte educativo-didattiche innovative ed inclusive che l’Istituto vorrà adottare. L’azione educativa degli stessi sarà ben orientata con atto di indirizzo di questa Dirigenza allo scopo di promuovere una progettualità efficace, calibrata alle reali esigenze degli alunni, alle attese delle famiglie e del territorio.  Particolare rilievo verrà dato allo studio delle lingue straniere , all’uso delle nuove tecnologie informatiche, alla cultura umanistica e al sapere artistico al fine di permettere il confronto consapevole in una realtà globalizzata, riconoscere la centralità dell’uomo, lo stare bene dell’alunno, affermandone la dignità, le esigenze, i diritti ed i valori. La definizione concreta dei bisogni di ogni alunno farà sì che si concorra alla chiara determinazione delle prestazioni e dei servizi che rendono effettivo il diritto allo studio, in particolar modo, dei servizi strumentali per i minori che versano in situazioni di disagio, d’intesa con gli Enti Locali.

In attesa della definizione di un sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni di età, l’Istituto progetterà ed opererà in continuità e sinergia con le scuole di ogni ordine e grado, promuovendo accordi e reti con altri Istituti e soggetti, anche appartenenti al terzo settore.  Anche quest’anno, dunque, vogliamo partire con le idee chiare per non negare ai bambini e a ciascuno di essi alcun diritto ma soprattutto un’occasione importante di crescita umana e culturale. Per quanto sopra espresso e con entusiasmo rinnovato porgo a tutti voi il mio più sincero augurio di lavorare serenamente e proficuamente durante il nuovo anno scolastico che si apre all’insegna di tante novità introdotte dalla Legge 107/2015 e dai suoi Decreti attuativi” conclude il dirigente scolastico Dott.ssa Concetta Sinicropi.