Lamezia: riunione tra l’Amministrazione Comunale, la Multiservizi e la Sorical sul servizio idrico

1La situazione del servizio idrico della Città di Lamezia è stata affrontata questo pomeriggio in una riunione promossa dalla Regione – Dipartimento Lavori Pubblici, tra l’Amministrazione Comunale, la Multiservizi e la Sorical.

 Al tavolo si è discusso dell’esposizione debitoria della Multiservizi (che gestisce il servizio idrico comunale) verso la Sorical, la società regionale che fornisce l’acqua all’ingrosso ai serbatoi comunali. La Sorical era rappresentata al tavolo dal commissario liquidatore Baldassare Quartararo e dal coordinatore del Compartimento Centro, Raffaele Chiefalo. Dopo una discussione sui rapporti commerciali tra Sorical e la Multiservizi, su proposta del sindaco Paolo Mascaro, il presidente della Multiservizi Gianfranco Luzzo e il dirigente per il servizio idrico Villella, si sono impegnati a saldare parte delle fatture scadute entro il 2017 ed a predisporre dal 2018 un piano di rientro che tenga conto anche della rimodulazione della tariffa. Sorical fornisce poco più di 10 milioni di metri cubi di acqua potabile al Comune di Lamezia.

Nel corso della riunione il dirigente della Regione Francesco Viscomi, delegato dal direttore generale Domenico Pallaria, ha illustrato il progetto preliminare di ingegnerizzazione delle reti idriche della città di Lamezia con un finanziamento di 4,7 milioni di euro per ammodernare le reti comunali, installare i contatori di nuova generazione ed effettuare tutte quelle attività finalizzate a migliorare l’erogazione del servizio idrico. I rappresentati della Regione hanno fatto presente che il finanziamento, a valere sul Patto per la Calabria, è già disponibile e autorizzato dal governo centrale e pertanto la gara sarà espletate in tempi brevi.