Il Gruppo Comunale A.I.D.O. di Locri sarà presente sabato 30 settembre a Siderno e Marina di Gioiosa Ionica

Il Gruppo Comunale A.I.D.O. di Locri sarà presente sabato 30 settembre a Siderno e Marina di Gioiosa Ionica,e domenica 1 ottobre a Locri

logo-aido-con-sloganTorna il 30 settembre e l’1 ottobre l’appuntamento in oltre 1500 piazze italiane con “Un Anthurium per l’informazione”, la campagna di sensibilizzazione sulla donazione organi promossa dall’A.I.D.O. – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e celluleSabato 30 settembre, dalle ore 10 alle ore 13, i volontari del Gruppo Comunale A.I.D.O. di Locri saranno presenti presso il centro commerciale “La Gru” a Siderno, mentre nel pomeriggio, dalle ore 16 alle 19, appuntamento nella piazza antistante la Chiesa di San Nicola di Marina di Gioiosa IonicaDomenica 1 ottobre, dalle 10 alle 13, il banchetto di “Un Anthurium per l’informazione” si troverà, invece, di fronte alla Cattedrale di Locri. Dal 1973 A.I.D.O., insieme agli oltre 1 milione e 350 mila soci, si batte affinché la cultura dell’informazione e della sensibilizzazione sul tema della donazione si diffonda in maniera corretta e possa portare ad una scelta che in moltissimi casi significa donare la vita. Per questo motivo la campagna di questa ha come sottotitolo “I donatori sono un dono speciale”.  I dati dei primi mesi del 2017 indicano, infatti, un aumento dei trapianti del 15% rispetto all’anno precedente, quando sono state 3.694 le persone trapiantate che hanno potuto continuare a vivere grazie alla scelta solidale di un donatore.

Però non si può dimenticare che sono ancor più di 9.000 i pazienti ancora in lista d’attesa nel nostro Paese. “Queste 9.000 persone ci interpellano in modo silenzioso ma forte: non possiamo fare finta di non sentire le loro richieste di aiuto”, afferma la Flavia Petrin, Presidente A.I.D.O. Nazionale. “Essere favorevoli alla donazione di organi e tessuti non è solo un gesto di solidarietà, ma anche una scelta giusta. L’essere favorevoli alla donazione permette di aumentare gli organi disponibili e garantire in futuro, a chiunque ne avesse bisogno, la possibilità di ricevere un dono prezioso”. L’impegno di A.I.D.O., che il prossimo anno festeggerà i 45 anni di attività, è cercare di essere presente in tutte le occasioni possibili per far arrivare il messaggio ai 40 milioni di cittadini maggiorenni che non hanno ancora fatto una scelta di vita. Oltre che consultando il sito www.aido.it, per rispondere a chi avesse dubbi in merito alla donazione e al trapianto o volesse chiedere maggiori informazioni, dal lunedì al sabato è attivo il numero verde 800 736 745.