Firmato il protocollo d’intesa tra il Parco Nazionale della Sila ed il Touring Club

ajaxmailIl Parco Nazionale della Sila ed il Touring Club hanno firmato oggi un protocollo d’intesa che consentirà di incentivare lo sviluppo turistico ecosostenibile della Sila e dell’intera Calabria, nonché la sua definizione come destinazione verde e di qualità. Si è proceduto alla firma alla presenza del Commissario Straordinario, la professoressa Sonia Ferrari, e del Direttore f.f. dott. Giuseppe Luzzi in rappresentanza dell’Ente Parco Nazionale della Sila e del dott. Raffaele Riga in rappresentanza del Touring Club. «Con oggi» – ha dichiarato la professoressa Ferrari – «l’Ente Parco fa compiere alla Sila un altro passo verso un futuro migliore e sostenibile, anche in vista del rilancio della nostra candidatura a ‘Patrimonio Mondiale dell’Umanità’ UNESCO. Questa collaborazione porterà vantaggi non solo al Parco, ma all’intero territorio regionale». Come ha ribadito il dott. Riga: «Proteggere e promuovere il patrimonio culturale e naturalistico allargando la platea dei suoi fruitori, sempre nel rispetto della sostenibilità, è l’obiettivo di questa intesa». In attesa che lo diventi “dell’Umanità”, la Sila resta pur sempre il patrimonio più importante di tutti i calabresi.