Crotone, Comitato Cittadino Aeroporto: “basta con questa farsa che sta danneggiando il territorio”

Il Comitato Cittadino Aeroporto di Crotone dichiara: “tante parole e promesse non mantenute”

aeroporto crotone ryanair(4)Tante parole e promesse sull’aeroporto non hanno portato alla sua riapertura mentre l’estate è passata. Nessuno ad oggi si è assunto la responsabilità circa l’isolamento in cui la provincia di Crotone vive da quasi un anno, anzi abbiamo assistito ad un continuo scaricabarile sul passato mentre sono già tutti pronti ad urlare vittoria appena qualcosa accadrà in tema di mobilità! Ebbene sì, basterà il ripristino della linea ferroviaria jonica o i semplici lavori di manutenzione di un aeroporto abbandonato da ormai un anno per far gridare a qualcuno abbiamo vinto! Poco importa se sulla linea ferroviaria viaggerà la solita littorina o se all’aeroporto si muove qualcosa per semplice inerzia e non per una vera voglia di riaprire lo scalo e ridare la speranza ad un intero territorio emarginato ed agonizzante! Difficile prospettare per l’aeroporto un futuro roseo poiché la Sacal ad oggi non ha diffuso alcun programma realistico e fattivo di rilancio dello scalo. Una società di gestione con un socio privato in forte disaccordo sullo scalo crotonese e che contesta e porta a processo la stessa Sacal! Ora l’obiettivo principale della Sacal più che far decollare Crotone sembra esser l’aumento di capitale che il comune di Reggio Calabria e Crotone dovrebbero sottoscrivere. Inascoltato, finora, l’appello del sindaco di Crotone di poter prender visione del piano industriale di rilancio dello scalo crotonese e dei bilanci della società stessa, aspetto quest’ultimo molto delicato visto che proprio in aprile alcuni membri del CDA Sacal sono stati tratti in arresto“. Lo scrive in una nota il Comitato Cittadino Aeroporto di Crotone.

Non pensiamo che si possa chiedere a qualcuno di investire dei soldi senza aver la certezza che quegli investimenti produrranno dei risultati e che tali risultati rispondano al bene di un territorio! Così si vola a vista in un banco di nebbia sperando di trovare una pista di atterraggio! Assurda questa situazione! Assurdo che qualcuno possa continuare a fare promesse e lanciare slogan su tali argomenti proprio parlando di CROTONE ed inizi a fare apertamente campagna elettorale! #BastaPromesse è lo slogan che ripetiamo da mesi ed ora è sempre più attuale! Basta con campanilismi e rivalità politiche che stanno danneggiando una terra bellissima! Basta con questa farsa che sta danneggiando il territorio! La classe politica deve recepire il disagio dei cittadini e difenderli se ne è capace! Siamo stanchi di questa situazione! Siamo troppo amareggiati di esser presi in giro. Vogliamo certezze ORA non promesse per il DOMANI!” conclude.