Cosenza: un arresto per furto di energia elettrica

Carabinieri foto repertorioIn Rende (CS), via Rossini, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende traevano in arresto un 26enne cosentino per il reato di “Furto di energia elettrica”. I militari operanti a seguito di perquisizione presso l’abitazione del giovane, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, accertavano che lo stesso usufruiva dell’energia elettrica per la propria abitazione allacciandosi, attraverso dei cavi, direttamente al contatore delle scale del palazzo a discapito degli altri condomini. Sul posto intervenivano anche tecnici specializzati che provvedevano a staccare l’impianto artigianale e disattivare la fornitura di energia elettrica. L’arrestato veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Rende, in attesa del rito direttissimo fissato per la mattinata odierna.