Capo d’Orlando (Me): il Consiglio Comunale saluta il Vice Questore Giuliano Bruno

cofIl Consiglio Comunale di Capo d’Orlando ha salutato il Vice Questore Aggiunto Giuliano Bruno, che il 2 ottobre prossimo lascerà la guida del Commissariato orlandino per un nuovo incarico. Unanimi i ringraziamenti al dott. Bruno per l’attività svolta dal 2011 al 2017. Il Presidente del Consiglio Carmelo Galipò, nel ricordare anche i corsi di legalità e di sensibilizzazione svolti nelle scuole, ha sottolineato la bontà del lavoro realizzato dal Dirigente che è stato apprezzato da tutta la comunità orlandina. “Ma anche Capo d’Orlando l’ha aiutata – ha proseguito Galipò – dando dimostrazione di essere città matura e dalla grande coscienza civica”.  “Negli anni il dott. Bruno è diventato uno di noi – ha affermato il sindaco Franco Ingrillì – ha saputo inserirsi nella società orlandina creando un feeling necessario nella comprensione dei fenomeni emergenziali che sono stati così stroncati sul nascere. La collaborazione instaurata con il Corpo di Polizia Municipale è un punto fermo su cui basare l’attività futura anche con il suo successore”. Il vicepresidente del Consiglio Massimiliano Fardella ha ringraziato il Vice Questore Bruno per quanto ha fatto per Capo d’Orlando, “da uomo e da poliziotto”, mentre il consigliere Alessio Micale ha sottolineato “l’equilibrio mostrato dal dott. Bruno nella gestione delle animosità sociali”. I consiglieri Fabio Colombo e Felice Scafidi hanno evidenziato “l’impegno costante a sostegno della legalità” ed hanno augurato al dott. Bruno “i migliori successi professionali”. Nel suo intervento, il Vice Questore Aggiunto Giuliano Bruno ha ricordato come quelli trascorsi a Capo d’Orlando siano stati “sei anni intensi che mi hanno consentito di scoprire un paese meraviglioso, sia dal punto di vista paesaggistico  che per il carattere della popolazione”. Bruno ha ringraziato la comunità orlandina “per lo spirito collaborativo che ha sempre manifestato dando dimostrazione di grande maturità civica”. “Tornerò senz’altro da turista – ha concluso Bruno – e porterò Capo d’Orlando sempre nel cuore”. Il Consiglio Comunale, all’unanimità, ha poi approvato le determinazioni contro il previsto taglio delle ambulanze medicalizzate nell’Area Metropolitana di Messina che è sfociata in una petizione popolare. Espressa anche la netta contrarietà all’annunciata chiusura di alcuni PTE e chiesto il mantenimento ed il potenziamento delle strutture esistenti