Tutto pronto per l’incontro “Sulle orme di Edward Lear nella Calabria Ulteriore Prima”

Incontro culturale in programma il prossimo 4 agosto dal titolo “Sulle orme di Edward Lear nella Calabria Ulteriore Prima”

poesia“Sulle orme di Edward Lear nella Calabria Ulteriore Prima”: è questo il titolo di un incontro culturale in programma il prossimo 4 agosto, alle ore 19, a Staiti e promosso dalla locale amministrazione comunale, guidata dal sindaco, Giovanna Pellicanò, in collaborazione con la Pro Loco di Staiti, l’associazione culturale “La Voce del Sud”, l’Associazione “The anglo italian Club”, la rivista “Calabria Sconosciuta” e la Casa editrice Laruffa.

L’iniziativa, portata avanti dall’amministrazione comunale su suggerimento del ricercatore di storia locale, Fortunato Stelitano, intende ricordare il passaggio di Edward Lear da Staiti, dove dimorò dal 3 al 6 agosto 1847 durante la sua visita nei paesi della provincia reggina; un viaggio che è stato tramandato ai posteri grazie a disegni, litografie, acquerelli e riflessioni compendiate nel famoso diario.

Dopo i saluti del primo cittadino, Giovanna Pellicanò, e dei rappresentanti delle associazioni e delle istituzioni, il tema della serata sarà introdotto dal consigliere comunale con delega alla cultura, Leone Campanella. In veste di relatori, interverranno: Vincenzo De Angelis, storico, scrittore e deputato di storia patria locale, l’editore Domenico Laruffa, Fortunato Stelitano, studioso e ricercatore di storia locale, Lorenzo Lazzarino, docente di lingua e letteratura inglese, Sabata Petrilli, Presidente dell’associazione “The Anglo Italian Club”, Luisa Catanoso, Past President dell’associazione “The Anglo Italiana Club” Giuseppe Fausto Macrì, scrittore e storico. L’incontro sarà moderato dal giornalista, Giuseppe Cilione.

Prima dell’inizio dei lavori sarà scoperta una targa in via Musitano nei luoghi in cui l’eclettico viaggiatore inglese, Edward Lear, dimorò in occasione del suo passaggio da Staiti nell’agosto del 1847.