Taurianova, consiglieri d’opposizione: “la conduzione delle sedute consiliari è anomala”

Taurianova, consiglieri d’opposizione: “la conduzione delle sedute consiliari è anomala”

comune-taurianovaI consiglieri d’opposizione del Comune di Taurianova hanno denunciato la condotta anomale delle sedute consiliari. In una nota stampa si legge “noi sottoscritti Consiglieri comunali di Taurianova, Raffaele SCARFÒ, Rocco BIASI, Maria Teresa PERRI, Marianna VERSACE, Concetta NICOLOSI, rendiamo noto che a distanza di pochi giorni della nostra richiesta di udienza a A S.E. Il Prefetto di REGGIO CALABRIA – resasi necessaria per via della “inagibilità democratica” cristallizzatesi in seno al consiglio comunale- nella giornata di giovedì 03 c.m., alle ore 10:00, siamo stati ricevuti in prefettura, dove, in un clima di cordialità e reciproca deferenza, abbiamo argomentato dell’anomala conduzione delle sedute consiliari. L’esposizione dei fatti in questione, sostenuta da ampia documentazione,ha avuto una dinamica evolutiva che ha messo in evidenza, punto per punto, il modus operandi antidemocratico e poco trasparente del Presidente del Consiglio, del Sindaco e dei Consiglieri di maggioranza, mettendo in risalto, in particolare, la gestione dispotica del civico consesso da parte dell’attuale maggioranza che, di fatto, ci impedisce di esercitare il nostro ruolo politico di “Amministratori della Legittimità degli atti”, datoci dal voto democratico, e che ci ha visti costretti a rivolgerci al rappresentante del Governo territoriale per manifestargli tutte le nostre preoccupazioni” conclude.