Roccalumera, cittadinanza onoraria all’attore e regista Alessandro Quasimodo

A Roccalumera in Provincia di Messina venerdì 18 agosto ci sarà la cerimonia che conferirà la Cittadinanza Onoraria all’attore e regista Alessandro Quasimodo

IMG_7874Il Comune di Roccalumera conferirà in una solenne cerimonia la Cittadinanza Onoraria all’attore e regista Alessandro Quasimodo, figlio del Poeta e Premio Nobel Salvatore e della danzatrice Maria Cumani. La cerimonia si terrà venerdì 18 agosto alle ore 20.30,  presso il Parco Letterario Salvatore Quasimodo che ha sede nell’antica stazione ferroviaria di Roccalumera. Durante la serata Alessandro Quasimodo terrà un recital di poesie del padre, dal titolo “Un Nobel a Roccalumera” , nel corso del quale racconterà il costante rapporto tra la famiglia Quasimodo e Roccalumera e saranno presentanti alcuni documenti inediti che testimoniano la presenza della sua famiglia a Roccalumera ( Vincenzo Quasimodo , nonno del Poeta e bisnonno di Alessandro fu vicesindaco di Roccalumera tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento). Alla cerimonia interverranno numerose autorità tra cui il Sig. Sindaco Gaetano Argiroffi , l’assessore alla Cultura Dott. Sebastiano Foscolo, il Presidente del Consiglio Comunale , i Capigruppo Consiliari , lo scrittore e giornalista Danilo Ruocco e i fratelli Carlo e Sergio Mastroeni fondatori del Parco Letterario Quasimodo che ogni anno attira moltissimi turisti e studiosi a Roccalumera, nei luoghi dove Salvatore Quasimodo trascorse gli anni dell’infanzia e della giovinezza nella casa familiare in via Umberto I e dove tornava per riabbracciare i propri cari quando si era trasferito al Nord. Alessandro Quasimodo nei suoi recitals e opere ha sempre portato il nome di Roccalumera nel mondo attraverso i componenti poetici del padre , ed ha dato il suo fondamentale apporto per la creazione del Parco Letterario a Roccalumera . Dalle 20.30 in poi sarà la cerimonia sarà trasmessa in diretta Facebook sulle pagine “Parco Letterario Salvatore Quasimodo” e su “Comune di Roccalumera – Pagina Istituzionale”.