Reggio Calabria, ritorna la regata “Cartago dilecta est”

A Reggio Calabria il Circolo Velico ha seguito l’iniziativa di ripresa della regata “Cartago dilecta est” che da diversi porti italiani si sposterà prima a Tunisi e poi ad Hammet

barca a velaIl Circolo Velico Reggio segue l’iniziativa di ripresa della regata “Cartago dilecta est” che parte da diversi porti italiani per giungere a Tunisi e successivamente ad Hammamet.   Ad Hammamet   dove le imbarcazioni giungeranno nel giorno il 3 Agosto le regate si terranno dal 6 all’8 Agosto e le regate sono collegate alla finale del Campionato Nazionale Tunisino d’altura.

La regata è aperta alle imbarcazioni di diverse classi e prevede la partecipazione della categoria “Holiday Race”, una vero e proprio Rally.

I porti di partenza dall’ Italia sono Roma Fiumicino, Cagliari e Mazara del Vallo   e si prevedono agevolazioni per le barche che intendono trasferirsi in Tunisia.

Questa iniziativa, voluta fortemente dal Presidente del Circolo Velico di Ventotene Mauro Ugazio, tende a rinsaldare i rapporti di amicizia tra l’Italia e la Tunisia attraverso il mare e la Vela, due elementi che sono di notevole importanza strategica e turistica nel Mediterraneo, messaggio accolto, dopo i noti fatti di terrorismo, dal Circolo Velico Reggio che ha già interessato la Fiv attraverso il suo consigliere federale avv. Fabio Colella.

Il Presidente del Circolo il dr. Carlo Colella, che è già ad Hammamet,  si è messo in relazione con il vice Presidente della Federazione Vela Tunisina dr. Souheil Marrak, un vecchio amico della vela italiana, e dopo un cordiale contatto si è concordato una serie di iniziative che avranno sicuramente un proseguo.