Reggio Calabria: ricevuto a Palazzo Alvaro il Partenariato Economico Sociale

Ricevuto a Palazzo Alvaro il Partenariato Economico Sociale

C.M. Incontro PartenariatoIl Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, e il Vicesindaco Riccardo Mauro, questa mattina hanno incontrato i principali rappresentanti sindacali, sociali, imprenditoriali e culturali nel corso di una proficua riunione che getta le basi per una rilevante collaborazione. Presenti all’incontro per il Partenariato: Giovanni Aricò, Upa- Casartigiani; Pasquale Neri,  Forum Terzo Settore; Rosy Perrone, Cisl Reggio Calabria; Lorenzo Cusimano, Coldiretti; Filippo Laganà, Legacoop; Filippo Arecchi, Confindustria e Confesercenti. Argomenti oggetto dell’incontro: la modifica dello Statuto e l’inserimento all’interno di esso del partenariato; lavoro ed attività produttive; progettazione e confronto sul Piano Strategico; continuità dei rapporti; confronto specifico su vari temi con dirigenti e politici; Legge Città Metropolitana; deleghe; referente istituzionale/tecnico per i rapporti col partenariato e firma di un protocollo d’intesa. Ciò che ne è scaturito è la massima condivisione di informazioni tra i vertici politici dell’Istituzione e i componenti il partenariato e, soprattutto, massima condivisione di obiettivi: la creazione del percorso di crescita e sviluppo economico e sociale della Città Metropolitana. Gli argomenti in oggetto sono stati ampliamente approfonditi, in particolare la delegazione, ha evidenziato l’importanza di incastonare la Città Metropolitana nell’Area dello Stretto e, soprattutto, l’importanza del confronto e della collaborazione, chiedendo una continuità e costanza di rapporti tali da permettere allo stesso una fattiva attività di confronto, a tal proposito è stata richiesta l’istituzione di un’interfaccia per i rapporti col Partenariato.

Tutte richieste ampliamente soddisfatte dal Sindaco Falcomatà che ha prontamente individuato nella persona del Vicesindaco il referente, quale trait d’union tra le due parti. In quanto alla legge sulla città Metropolitana il Vicesindaco Mauro ha informato che è stato chiesto un incontro col Presidente del Consiglio della Regione Calabria per modificare in maniera definitiva la stessa legge che presenta delle falle: dalle Deleghe al Suffragio Universale, e che sono previsti sull’argomento incontri settimanali. Ampia la discussione e condivisione di idee e propositi, anche su argomenti particolarmente delicati per il nostro territorio quali l’Aeroporto dello Stretto, che aspira a divenire aeroporto strategico e le cui ottimistiche sorti, spiega Falcomatà,  “saranno decise entro fine anno attraverso l’adesione all’aumento di capitale da parte della Città Metropolitana”. Sindaco e Vicesindaco lavorano costantemente alla rimozione di tutti gli ostacoli di natura tecnica che potrebbero frapporsi tra l’aeroporto e il suo agognato sviluppo. Il Sindaco, nel suo intervento conclusivo ha voluto sottolineare quanto siano diverse e separate le due Istituzioni: Comune e Città Metropolitata: “La Città Metropolitana non si occupa dell’ordinario a ma disegna e costruisce quello che dovranno essere i nostri territori nei prossimi 30, 40, 50 anni. Non si sostituisce dunque ai Comuni ma le sue ambizioni sono ben più alte. Il rapporto col partenariato – afferma Falcomatà – deve aiutarci in questo, a far fare uno sforzo culturale e di ambizione in più ai territori”. Inizia così la fattiva collaborazione tra Città Metropolitana e Partenariato che verrà formalizzata nei prossimi giorni attraverso la firma di un protocollo d’intesa che ne regolerà la cooperazione.