fbpx

Reggio Calabria: oltre 30 interventi dei Vigili del Fuoco in tutta la provincia [FOTO]

/

Oltre 30 interventi dei Vigili del Fuoco del Comando di Reggio Calabria

vigili del fuoco1Oggi è stata una giornata di duro lavoro per i Vigili del fuoco del Comando di Reggio Calabria che in circa 10 ore hanno effettuato oltre 30 interventi. La zona ionica è stata quella più interessata dagli incendi che hanno coinvolto i comuni di Locri, Roccella, Staiti, Sinopoli, S. Lorenzo, Palizzi e Reggio Calabria. Particolare rilevanza ha avuto l’intervento effettuato nella frazione Focà di Caulonia, dove la squadra del Distaccamento di Siderno, che è stata dirottata da altro incendio nella frazione di Merici del comune di Locri, è intervenuta per un incendio abitazione. Quando la squadra è giunta sul posto purtroppo la casa, abitata da una anziana signora, era già completamente invasa dalle fiamme e ai vigili non è rimasto altro che spegnere completamente l’incendio provvedendo a smassare quello che rimaneva degli arredamenti. Sempre sulla Ionica gli incendi di stempi hanno minacciato alcune case nel Comune di Gerace dove i Vigili del Fuoco del distaccamento di Bianco coadiuvati da una squadra proveniente da Reggio Calabria, oltre a delle squadre di Calabria Verde, hanno confinato i diversi focolai evitando che fossero coinvolte delle abitazioni. Anche nella frazione di Vito del Comune di Reggio Calabria vi è stato un grande incendio che ha rischiato di coinvolgere numerose abitazioni. Anche qui i Vigili sono intervenuti in forze inviando sul posto tre squadre e due autobotti utilizzate per i numerosi rifornimenti idrici che si sono resi necessari per avere ragione delle fiamme.

Il poderoso intervento di uomini e mezzi ha permesso di evitare che le fiamme interessassero le abitazioni mentre un deposito giudiziario di autovetture e una fornace in disuso sono stati raggiunti dal fuoco provocando rispettivamente l’incendio di due autovetture e di materiali depositati all’interno dei capannoni. E’ stato possibile affrontare questa situazione emergenziale grazie al potenziamento del dispositivo di soccorso messo in campo dal Comando e composto da tre squadre di cui una AIB facente parte della convenzione stipulata tra Il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e la Regione Calabria.