Reggio Calabria, Moscato si dimette dalla Delegazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica

fibrosi cistica“Dopo cinque anni come corresponsabile della Delegazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica di Reggio Calabria, e’ giunto anche per me il tempo dei saluti. Ho sempre ritenuto che nessuno debba sentirsi ancorato al proprio ruolo e che ognuno debba avere la lucidità di comprendere quando, nell’interesse generale, sia giunto il momento di fare un passo indietro e lasciare ad altri la responsabilità di un ruolo così delicato. Devo riconoscere che è stata decisamente un’esperienza straordinariamente stimolante e positiva: ho avuto il piacere di incontrare e conoscere molte persone, di collaborare con molte associazioni, enti, privati cittadini che avevano come me in mente un unico scopo: GUARIRE LA FIBROSI CISTICA. Desidero ringraziare sinceramente tutti i volontari e amici che si sono dedicati con passione, impegno ed entusiasmo nel loro “lavoro”, in un clima di rispetto reciproco, per avermi accompagnato in questo lungo ed impegnativo percorso, perché ognuno, anche nella diversità di pensiero, ha interpretato e dimostrato un’attenzione per la causa che ci ha richiamati ogni giorno all’importanza delle nostre responsabilità: la Delegazione non avrebbe potuto ottenere i risultati raggiunti, divenendo una realtà viva e piena di possibilità; ed infine un ringraziamento anche a tutti i cittadini ricoprivo. la cui presenza e il cui appoggio, anche se non sempre evidente con massiccia presenza, e’ stato stimolo e metro della responsabilità di rappresentanza dell’incarico che come si evince, dunque, sono stati anni belli e ricchi, ma anche anni in cui ho dovuto mettere da parte molte cose per un bene diverso che non era sempre il mio; i miei vari impegni professionali e familiari mi portano a questa scelta doverosa e irrevocabile. Sono curioso di vedere dove andrà questa strada che abbiamo iniziato e dopo cinque anni di scommesse sempre più alte e di pazzie sempre più grandi ho reale bisogno di staccare e di passare il testimone a qualcuno che vorrà guidare per i prossimi anni la Delegazione insieme a Francesca Novembrini verso nuovi orizzonti che ora non riesco a vedere. A tutti il mio miglior augurio di un buon proseguimento, ricco di soddisfazioni”. E’ quanto scrive in una nota Antonio Salvatore Moscato.