Reggio Calabria, la disperazione degli ex dipendenti Sogas: “siamo stati dimenticati e cancellati” [FOTO e INTERVISTE]

Dura protesta da parte degli ex lavoratori Sogas a Reggio Calabria

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Quest’oggi sono stati presentati, durante il corso di una conferenza stampa all’Aeroporto di Reggio Calabria, i nuovi orari dei nuovi voli di Bluexpress all’Aeroporto dello Stretto. La notizia è stata accolta con gioia da tanti cittadini che vedono in questo il rilancio di un’infrastruttura che sembrava essere ormai morta e finita. C’è però chi non riesce ad esultare per il successo ottenuto, amareggiato per il triste destino che è costretto a vivere dopo il fallimento della Sogas. Si fa riferimento, quindi, ai 60 lavoratori della Sogas e agli altri 25 di un’altra azienda esterna che hanno perso il lavoro da diversi mesi. 60 famiglie rimaste “a terra” proprio quando l’Aeroporto invita a “riallacciare le cinture”. Le istituzioni presenti oggi però rassicurano e dichiarano che nei prossimi mesi saranno previsti degli incontri con l’Ispettorato del Lavoro per consentire il reinserimento e/o un eventuale ricollocamento di questi lavoratori. Non tutto è perduto, allora. Si spera solo in una maggiore concretezza da parte della politica locale e nazionale.

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato