Reggio Calabria: il Parco Ecolandia abbraccia l’arte totale di La Gamba e Martinelli

FACE 2017, Il Forte Gullì del Parco Ecolandia abbraccia l’arte totale di La Gamba e Martinelli

 Foto-Ufficiale-EUSEBIO-MARTINELLI-GIPSY-ORKESTARProsegue il percorso artistico del FACE Festival al Parco Ecolandia con installazioni, performance, workshop, mostre e concerti. Dopo la masterclass con il regista reggino Fabio Mollo ed il concerto di Maurizio Capone, questa sera tocca ad Antonio La Gamba ed Eusebio Martinelli intrattenere il pubblico del FACE. A partire dalle ore 19:00 si terrà il workshop di metalxilografia a cura dell’artista di Vibo Valentia Antonio La Gamba. A seguire il concerto di “Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar”. ”Il mio progetto nasce dalla curiosità di sperimentare nuovi materiali realizzando opere innovative di grande sintesi e bellezza – spiega La GambaL’innovazione si basa sul fatto che invece di utilizzare per l’incisione del legno, linoleum o altro si utilizza la MDF (mediodensit) che permette di scavare bassorilievi anche di 1 ,o 2 centimetri pensati e realizzati non per essere incisi e stampati su carta ma per essere pressati con il tradizionale torchio calcografico così da ottenere bassorilievi su metallo (rame, ottone ,alluminio ecc.). Il foglio di metallo può essere rinforzato con materiali diversi ad esempio resina e lana di vetro e poi applicato su qualsiasi superficie realizzando opere d’arte, pannelli di arredo o decorazioni per porte ecc. L’uso di questa tecnica – continua La Gambapermette la realizzazione di opere d’arte, anche seriali (essendoci una matrice) combinazioni multiple ,opere artistiche, pannelli decorativi ed applicazioni industriali rivestimenti di edifici ecc.”.

Antonio La Gamba nasce nel 1957 a Vibo Valentia, dove si diploma in chimica presso l’Istituto Tecnico Industriale e successivamente in ceramica presso la Scuola d’Arte di Vibo Valentia e in scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.  Nel 2007 consegue  il diploma sperimentale di secondo livello in “Arti visive e discipline dello spettacolo” indirizzo Scultura. Dell’artista si segnala la ricerca continua, che nel 1985 l’ha portato alla elaborazione di una serie di opere ad olio su juta, dallo sviluppo di questo ciclo di opere è nato “MNEMOSYNE” manifesto di una ricerca interiore a ritroso nel tempo, che lega all’immagine ed alla materia che lo producono l’affiorare di una memoria universale. Dal 2013 ha sviluppato un procedimento unico ed originale denominato METAL. Dall’arte di Antonio la Gamba all’estro di Eusebio Martinelli. A partire dalle ore 22:00 l’arena del Parco Ecolandia ospiterà Eusebio Martinelli e la sua band.Tra le collaborazioni più significative si ricordano Vinicio Capossela, Negramaro, Modena City Ramblers, Mau Mau, Calexico, Demo Morselli, Kocani Orkestar, Mauro Pagani, Frank London, Roy Paci, Marc Ribot, Saule, Michelle Godard. La Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar nasce nel 2010, anno in cui Eusebio inizia a suonare con musicisti che molto hanno influenzato la sua musicalità e in senso più generale il suo modo di dar vita ad uno spettacolo musicale. In quel periodo infatti, anche grazie alla lunga collaborazione con Vinicio Capossela, ha modo di conoscere e di suonare con artisti di diversa nazionalità, tra cui anche la Kocani Orkestar (SRB) e la Taraf de Haidouks (RO), che gli fanno scoprire ed amare la grande musica gitana. Nasce così la voglia di dar vita ad un progetto musicale che racchiudesse questa essenza, ossia in cui i musicisti e gli spettatori non siano in alcun modo separati da un dislivello dovuto al palcoscenico, ma si uniscano in una festa che veda sullo stesso piano persone che ballano, suonano e cantano liberamente.

Questo avviene nel 2011 con “Gazpacho”, primo album della band distribuito da CdBaby alla cui realizzazione partecipano anche musicisti internazionali provenienti dalla band di Goran Bregovich, dalla Fanfara Ciocarlia e dai Modena City Ramblers. “Gazpacho” ottiene da subito grandi consensi, sia a livello discografico che radiofonico che “Live”, aprendo così la strada a centinaia di indimenticabili concerti e festival in tutta europa. Nel 2012 scrive per la casa editrice Carisch il libro/DVD “The Circular Breathing”, metodo di apprendimento sulla respirazione circolare oggi distribuito nel mondo da Carisch. Il 2014 è invece l’anno di uscita di “Apolide”, secondo album della Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar, ancora una volta distribuito da CdBaby. Questo rappresenta per la band l’inizio di un secondo capitolo, un segno di crescita ed evoluzione, in cui si aggiunge alla parte strumentale, anche la presenza e l’importanza di quella vocale, le parole usate come mezzo ulteriore per coinvolgere il pubblico e per trasmettere la magia del sentimento “apolide”. Il 2015 vede nascere la collaborazione con il noto cantautore belga “Saule” e nasce così il progetto dal nome: Saule & Eusebio Martinelli All Stars Orkestra. L’ultimo successo è “Danze” per Makeadream/Goodfellas, terzo disco di Eusebio Martinelli in collaborazione con musicisti dell’orkestra di Goran Bregovic e i Sud Sound System. Mancano dunque poche ore per la quarta giornata del FACE Festival al Parco Ecolandia. Non perdetevi la quarta serata del Festival di arte, creatività ed ecocultura.