fbpx

Reggio Calabria: grande successo per il meeting “Il paniere dello Stretto”

Si è svolto il 23 agosto il meeting “Il paniere dello Stretto” a Reggio Calabria

DIETA-MEDITERRANEASi è svolto nella splendida Villa del Cavaliere in località Arangea Reggio Calabria, mercoledì  23 agosto,  il meeting  “Il paniere dello Stretto”, organizzato dall’Accademia delle Imprese Europea, per promuovere la valorizzazione e l’ internazionalizzazione delle eccellenze territoriali. L’ incontro, moderato da Marilena Cucinotta, Consulting Management A.D.I.E.,  è stato aperto  dagli  interventi  di valore tecnico scientifico dei componenti del Comitato dell’Accademia. Giusy Longo, Farmacista esperta in fitoterapia che ha sottolineato l’ importanza delle piante officinali,  numerose e spontanee nella nostra terra. Dello stesso parere la Dietista esperta in sviluppo territoriale, Sabrina Assenzio,  impegnata nella  ricerca di prodotti alimentari genuini  di prima scelta e incontaminati da inserire nelle diete. Antonio Paolillo, Tecnologo Alimentare al quale si deve il “Disciplinare del Pane dello Stretto”, un vademecum per i panificatori che hanno fatto rete per realizzare un pane d’ eccellenza, ha sottolineato l’importanza di rispettare  un disciplinare di produzione,  adottando  tecniche innovative rispettando  la tradizione. Si è proseguito con gli interventi dei rappresentanti delle amministrazioni comunali di Messina, Reggio Calabria e Villa San Giovanni e con la presentazione del “Marchio d’ Area dello Stretto di Messina”, nato dalla collaborazione dei tre Comuni.

dieta mediterraneaPer il Comune di Messina, sono intervenuti  Guido Signorino e Enzo Cuzzola, rispettivamente Assessore allo Sviluppo economico e Assessore Finanze e Bilancio, i quali hanno sottolineato l’importanza di ogni tipo di collaborazione perché l’Area dello Stretto diventi una realtà economica e sociale solida, partendo da tutte le risorse che il territorio offre. Per il Comune di Reggio Calabria,  l’ Assessore Sviluppo economico Saverio Anghelone ha ribadito l’impegno delle Amministrazioni a lavorare in sinergia, cercando di fornire strumenti migliori, che siano di supporto a scenari commerciali ed economici in crescita. Per  l’Assessore alle Attività produttive del comune di Villa San Giovanni, Pietro Caminiti,  “è un sogno che si avvera il concretizzarsi del Marchio dell’Area dello  Stretto,  dopo anni di lavoro e impegno, un punto di partenza che rappresenta un elemento decisivo per lo sviluppo dei sistemi territoriali”. La discussione è terminata con l’ accordo tra i tre comuni e la pre-intesa di un protocollo operativo che concretizzerà la nascita del “Marchio d’ Area dello Stretto”. Alla convention ha partecipato anche il Direttore commerciale  Rete – Enoagriart, Martino Ferrandino, che ha relazionato sulle azioni commerciali  che l’Accademia delle Imprese Europea sta  realizzando  per le aziende che hanno aderito al progetto. Con il Contratto di Rete le aziende  hanno la possibilità di usufruire delle strutture che sono state realizzate: Centri Espositivi Sviluppo Promozione (CESP), Piattaforma commerciale, Siti web, nonché  la consulenza alle imprese per l’esportazione. Ha inoltre illustrato il modello di marketing territoriale adottato nel Salento come modello vincente,  presentando infine  i vini  delle Tenute Albano Carrisi, aderente all’Accademia delle Imprese Europea.

 Il  Presidente dell’ Accademia delle Imprese Europea, Giuseppe Ariobazzani, ha concluso gli interventi ricordando i 10 anni di attività incentrati sulla valorizzazione e promozione del territorio e delle eccellenze  a livello nazionale e internazionale. Ha sottolineato l’importanza  della realizzazione del contratto di rete  quale strumento    per la realizzazione delle attività di Marketing per le  imprese,  avvalendosi della preziosa collaborazione dei propri professionisti e le sinergie con i tanti Comuni italiani che hanno condiviso il progetto.La manifestazione si è conclusa con la degustazione guidata di pasta, pane e olio dello Stretto, con la direzione del Pastry chef Paolo Caridi, nella splendida cornice dei giardini della Villa del Cavaliere, arricchiti per l’ occasione dall’esposizione  delle creazioni artigianali a cura del gruppo Hobby Accademy.